Ajax, Gravenberch-Neres: esame sul campo per i baby obiettivi della Roma

I talenti degli olandesi in passato già nel mirino. Adesso i giallorossi stanno tornando alla carica

di Redazione, @forzaroma

Quando, un anno fa, Ryan Gravenberch faticava a concludere il rinnovo con l’Ajax prima Gianluca Petrachi e poi Guido Fienga dissero a Raiola che, in caso di banco saltato, la Roma sarebbe stata pronta a fare un’offerta. Oggi, che ha un contratto fino al 2023, scrive Chiara Zucchelli su La Gazzetta dello Sport, vale almeno 40 milioni e ha su di sé gli occhi di mezzo continente. Ad Amsterdam in molti scommettono che non resterà a lungo all’Ajax, soprattutto perché in Premier League c’è chi è pronto ad offrire milioni di sterline per farlo trasferire in Inghilterra.

Altro giocatore che a Trigoria hanno seguito in passato, e per certi versi seguono ancora, è David Neres, di professione esterno, può giocare sia a destra (la sua posizione preferita) che a sinistra. Nel 2018 era stato Monchi a contattarlo, la trattativa era ormai piuttosto avviata ma fu lo stesso giocatore a dire di no: “Perché – spiegò mesi dopo – non me la sono sentita di lasciare il campionato olandese e l’Ajax. E’ ancora troppo presto”. Da quel trasferimento mancato il talento brasiliano non se ne è più andato e a 24 anni ha già collezionato 148 gare con il club olandese. A Pinto piace, ma anche in questo caso per andare a bussare all’Ajax serve una cifra importante, almeno 30 milioni. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy