ADL ringhia: “Napoli ok. Temo solo le nazionali”

Parla il presidente: “Voglio vincere contro la Roma però dovremo stare attenti a Di Francesco. È molto bravo, è il vero pericolo. Avete visto come sta soffrendo il Sassuolo ora che non c’è più lui alla guida?”

di Redazione, @forzaroma

Voglio vincere contro la Roma però dovremo stare attenti a Di Francesco. È molto bravo, è lui il vero pericolo. Avete visto come sta soffrendo il Sassuolo ora che non ha più Di Francesco alla guida?“. Aurelio De Laurentiis è già proiettato sulla sfida dell’Olimpico. Il presidente del Napoli incanta tutti al Festival del Calcio, scrive Luca Calamai su “La Gazzetta dello Sport“. “Sa cosa temo della sfida di sabato? Il ritorno dei giocatori dalle maledette nazionali. Temo la poca concentrazione. Però questo non deve diventare un alibi. Purtroppo non avremo i tifosi di Napoli, ma spero di avere tanti sostenitori partenopei che abitano a Roma e dintorni. Ho sperato in una riapertura totale ma pare che alcuni nostri tifosi si siano comportati male nella partita contro la Lazio“.

Ecco uno stralcio delle dichiarazioni del presidente del Napoli:

 

È preoccupato che qualcuno possa portare via Sarri pagando gli otto milioni di clausola?
«In questo momento Sarri non lo cambierei neppure con Guardiola. Noi gli abbiamo creato le condizioni per lavorare bene. Perché dovrebbe andare via? Vi risulta che abbia divorziato dalla moglie o disconosciuto i figli? Sarri mi piace. Anche con la sua tuta, che è un formidabile veicolo pubblicitario. E in un Napoli che entusiasma come una grande serie televisiva, Sarri è un personaggio chiave».

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy