Adesso anche Gasperini strizza l’occhio alla Roma, ma l’Atalanta alza il muro

La chiave per convincere Percassi può essere Gollini, che piace a Trigoria. Il Toro per ora non libera il d.s.Petrachi

di Redazione, @forzaroma

Gli indizi portano quasi tutti lì. E cioè all’Atalanta ed a Gian Piero Gasperini, il tecnico che la Roma ha individuato per iniziare a ricostruire il futuro. In caso di un no, ovviamente, la Roma non si farà trovare impreparata, visto che i dirigenti giallorossi stanno lavorando anche su altre piste. Ovviamente, per ora, non può farlo però Gianluca Petrachi, il d.s. “in pectore” della prossima stagione. Perché è ancora sotto contratto con il Torino e perché il presidente granata Urbano Cairo per ora non ci pensa neanche un attimo a liberarlo.

L’allenatore dell’Atalanta, però, sembra aver deciso, l’idea di salire sul treno che lo porta a Roma gli piace eccome. A 61 anni, vuole giocarsi una delle ultime carte della sua carriera per allenare una grande del calcio italiano. Dopo il passaggio all’Inter del 2011, sarebbe l’occasione del riscatto.

La Roma e Gasperini si piacciono, di mezzo c’è però l’Atalanta. E Percassi, un presidente che non perde occasione per ribadire come il suo allenatore resterà tale. Insomma, non sarà facile convincerlo a liberare Gasperini, ma come scrive Andrea Pugliese su La Gazzetta dello Sport, una chiave potrebbe essere mettersi a tavolino per parlare di qualche giocatore che interessa alla Roma, magari pagandolo anche un po’ più del dovuto. Una sorta di buonuscita o giù di lì. Tra l’altro, radiomercato parla di recenti sondaggi giallorossi con Pierluigi Gollini, il portiere nerazzurro che piace anche a Petrachi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy