Addio Da Costa, l’uomo che segnava nei derby

Dodici reti alla Lazio, è stato il primo giocatore brasiliano a indossare la maglia della Roma

di Redazione, @forzaroma

E’ morto ieri all’età di 89 anni Dino Da Costa, attaccante che ha legato il suo nome alla storia dei derby di Roma. Insieme a Marco Delvecchio e Francesco Totti, è stato il giocatore che più ha segnato alla Lazio: complessivamente 12 reti, di cui 9 in campionato, in Coppa Italia e una, la prima, in coppa Zenobi. Nato a Rio de Janeiro il 1 agosto 1931, non è stato solo un uomo derby, ma uno dei migliori attaccanti a cavallo tra gli anni 50 e 60, scrive Chiara Zucchelli su “La Gazzetta dello Sport”.

È stato il primo brasiliano ad indossare la maglia della Roma e anche per questo verrà ricordato per sempre, vista la tradizione che poi negli anni ha accompagnato la squadra giallorosa. L’8 aprile del 2013 insieme a Marco Delvecchio è andato sotto la Curva Sud prima di un derby: “Era tanto che sognavo di vivere una serata così, è stata una notte di tremarella. Con la Roma ho vinto tante partite, ma sapere di essere ricordato per i derby è qualcosa di davvero speciale”. 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. noel - 5 mesi fa

    Dino Dacosta era il centravanti della Roma quando comincio` a tifare Roma da bambino negli inizi degli anni sessanta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy