Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

La Gazzetta dello Sport

Abraham e Zaniolo, gol a tutta velocità. E ora la Roma vede la Champions

Getty Images

Da quando il centravanti inglese gioca con un partner d’attacco al suo fianco ha segnato 8 gol in altrettante partite

Redazione

La svolta della stagione giallorossa è avvenuta a Venezia, con il cambio del sistema di gioco varato da José Mourinho, che è passato dal suo classico 4-2-3-1 al 3-5-2, portando una nuova vita a Tammy Abraham e Nicolò Zaniolo, scrive Massimo Cecchini su La Gazzetta dello Sport. Da quando il centravanti inglese gioca con un partner d’attacco al suo fianco ha segnato 8 gol in altrettante partite, una svolta eccezionale, senza neppure considerare i tanti legni colpiti in questa prima metà di stagione. Tammy ringrazia Zaniolo per aver trovato finalmente quel partner che può esaltare le proprie caratteristiche: “Nicolò ha passato un momento difficile ma mi trovo bene a giocare con lui” ha detto l’inglese, che sogna il decollo in classifica. Ci crede anche Zaniolo, che dopo il successo di Bergamo ha detto: “Noi siamo forti. Non siamo la squadra vista contro l’Inter e stavolta per fortuna abbiamo portato a casa i tre punti. Abbiamo conquistato tre punti fondamentali contro una diretta concorrente per il quarto posto ed ora dobbiamo solo continuare così“. Una cosa è certa, il cambio di sistema di gioco ha giovato molto anche Zaniolo, e non solo perché ha ritrovato il gol in Serie A che gli mancava da oltre 500 giorni. Soprattutto a campo aperto, lui e Abraham hanno modo di trovarsi e scatenare tutta la loro velocità e potenza, mettendo in crisi le difese avversarie. Grazie anche all’iniezione di autostima giunta dal successo contro l’Atalanta, l’aggancio alla zona Champions non sembra essere più un miraggio. Per riuscirci, però, la Roma ha bisogno di lievitare proprio in attacco. Se la difesa giallorossa è la quinta del campionato, l’attacco veleggia all’ottavo posto: c’è bisogno di crescere per puntare in alto.