Abbonati, 282mila: primato del Milan, la Juve è sold out. E cresce la Roma

Giallorossi terzi nella classifica abbonati con 20mila tessere, ma la campagna andrà avanti sino alla fine della prossima settimana

di Redazione, @forzaroma

La Serie A cresce e il dato è chiaro: sino a ieri sono state emesse 282.683 tessere dai venti club dell’attuale Serie A. Le campagne proseguono quasi ovunque, ma è già stato superato il totale di un anno fa, quando ci si fermò a 251.895. Come riporta “La Gazzetta dello Sport”, ennesimo sold out di abbonamenti per lo stadio della Juventus, un annuncio che da Torino è stato comunicato quando si stavano aprendo gli ombrelloni. Prima la tessera, poi il pedalò.

Nel giorno in cui la Juve comunicava che la campagna abbonamenti era chiusa, Gigio Donnarumma da Ibiza annunciava: «Rinnoviamo». Una coincidenza, ma simbolica: la campagna dei rossoneri scatterà dieci giorni dopo. In ritardo, si diceva sulle spiagge. Ma poi è stata una corsa ad acciuffare la tessera che in un attimo ha portato a 31 mila, il 39,5% dell’intero San Siro, e Juve… sorpassata. L’Inter non ha comunicato dati ufficiali: secondo una stima sarebbe a 31 mila. Senza coppe ma con uno Spalletti in più, avrebbe registrato una crescita di circa il 10%.

A Roma, poi, c’era il timore che l’ultimo pallone lanciato verso la Curva Sud da Francesco Totti – quello con su scritto «mi mancherai» – avrebbe potuto generare una sorta di «horror vacui». Scettici smentiti. Ai 19.022 abbonati 2016 se ne sono aggiunti quanti bastano per superare il tetto dei 20 mila. Roma terza. E anche qui, come per il Milan, si andrà avanti sino alla fine della prossima settimana.

(G. Guglielmi)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy