19” ed è subito Pasalic: “Penso già al Valencia”

19” ed è subito Pasalic: “Penso già al Valencia”

“Spagnoli pericolosi in ripartenza, ma se giochiamo come sappiamo….”. Gomez: “Noi non molliamo mai”

di Redazione, @forzaroma

Il talismano è perdonato. Perché il 2-1 di Mario Pasalic potrebbe essere ricordato, fra qualche mese, come il gol della Champions, scrive Andrea Elefante su “La Gazzetta dello Sport”. Quando si ha fame, si addenta il cibo appena si può. Anche dopo 19 secondi: tanti sono serviti a Pasalic per dare la seconda botta all’autostima della Roma, il gol più veloce di un subentrato dal marzo 2015, quando Mchedlidze ferì il Sassuolo dopo 14 secondi. La legge del valore aggiunto, in questo l’Atalanta è una sentenza: quello di ieri è stato il 12° gol di un suo giocatore che si era da poco alzato dalla panchina, e sono almeno tre in più di qualsiasi altra squadra in Europa. Dove l’Atalanta fa scuola anche in un’altra classifica: nessuno ha recuperato più punti (ora sono 19) da situazione di svantaggio.

La Champions: parte dell’enorme peso della vittoria di ieri sera sta nell’aver considerato la partita con la Roma, soprattutto il secondo tempo, un test per prepararsi alla sfida di mercoledì con il Valencia, non un peso da portare sulle spalle nell’avvicinarsi a quell’appuntamento. La prossima Champions da guadagnare è importante almeno quanto, se non di più, quella che è già realtà. Basta ascoltare Pasalic, per capirlo: “Ora abbiamo sei punti di vantaggio sulla Roma, ma continuiamo a guardare avanti: dobbiamo prenderne il più possibile sulle rivali. E ora pensiamo al Valencia: squadra pericolosa nella ripartenze, ma se giochiamo come sappiamo abbiamo le nostre chance”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy