Zaniolo e il rinnovo in giallorosso. “Ballano” circa trecentomila euro

Bocciata la prima proposta da meno di un milione di euro a stagione. Ma la clausola non ci sarà

di Redazione, @forzaroma

Fumata grigia. Il primo incontro tra Monchi e il nuovo procuratore di Zaniolo, Vigorelli, c’è stato, ma non è stata raggiunta l’intesa sull’adeguamento contrattuale per il trequartista che guadagna come un baby (circa 300 mila euro a stagione) ma stupisce tra i grandi. La Roma – riporta “Il Tempo” – ha messo sul tavolo poco meno di un milione di euro, proposta bocciata dall’agente, che spinge per alzare l’asticella fino a 1,2 l’anno. Si sono dati appuntamento a febbraio per riparlarne, con la consapevolezza che un accordo verrà trovato. Non verrà inserita la temuta clausola rescissoria e il ritocco sarà sull’ingaggio, non sulla data di scadenza (resterà 2023). In odore di rinnovo anche il classe 2001 Riccardi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy