Verso la Fiorentina, recuperati Pjanic e Nainggolan. Zarate non ci sarà

La scelta di farli giocare titolari, però, sarà fatta dopo la rifinitura di oggi pomeriggio, quando il tecnico toscano comparerà la loro condizione con quella di chi si è allenato tutti i giorni

di Redazione, @forzaroma

A due giorni dalla sfida con la Fiorentina, Spalletti ha potuto rivedere al lavoro con il gruppo Pjanic e Nainggolan, reduci da piccoli problemi fisici che hanno smaltito nel giro di 48 ore. Poche, ma tanto era bastato la settimana scorsa a fare fuori dai titolari Dzeko, Manolas e Florenzi, pedine altrettanto importanti nello scacchiere giallorosso. I due centrocampisti hanno lavorato bene col gruppo, svolgendo l’intera seduta mattutina e si sentono pronti per giocare.

La scelta, però, sarà fatta dopo la rifinitura di oggi pomeriggio, quando il tecnico toscano comparerà la loro condizione con quella di chi si è allenato tutti i giorni. Gioca chi sta meglio fisicamente, è questo il diktat di Spalletti. L’influenza aveva buttato giù i tre esclusi contro l’Empoli, il fastidio al ginocchio per Pjanic e l’indurimento tra polpaccio e tibia di Nainggolan non dovrebbero condizionarne le prestazioni. Accanto a loro ci sarà Keita, tornato insostituibile con il cambio di allenatore e una ritrovata forma fisica. Edin Dzeko si riprenderà di sicuro una maglia in attacco, l’abbondanza dovrebbe spingere in panchina uno tra Perotti ed El Shaarawy. Intanto, la Fiorentina si è vista respingere il ricorso contro la squalifica di 3 giornate (2 già scontate) di Zarate: niente Roma per l’ex Lazio.

(E. Menghi)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy