Veretout stringe i denti, ma il giovane Villar è pronto a giocare

Veretout stringe i denti, ma il giovane Villar è pronto a giocare

Il francese, che oggi compie 27 anni, sarà titolare a centrocampo. Ma è pronta la staffetta

di Redazione, @forzaroma

Veretout stringe i denti e Bruno Peres è pronto per la terza partita consecutiva da titolare in campionato. Il francese ha subito un doloroso colpo alla caviglia in Belgio, ma viste le assenze di Pellegrini e dello squalificato Mancini, Fonseca lo schiererà ugualmente dal 1’ accanto a Cristante. Il tecnico – riporta “Il Tempo” – ha apprezzato molto l’inserimento di Villar in questo mese di lavoro e nella ripresa è probabile l’ingresso in campo dello spagnolo per far rifiatare uno dei due mediani.

In difesa il padrone della fascia sarà ancora Peres, con il reparto completato da Smalling, Fazio – ha riscavalcato Cetin nelle gerarchie – e Kolarov, in vantaggio su Spinazzola. Davanti continua la staffetta tra Carles Perez e Under, di nuovo titolare dopo il gol al Lecce. Niente alternative per Mkhitaryan e Kluivert: Perotti è ancora debilitato, mentre Mirante è tornato tra i convocati dopo l’operazione al menisco. Ancora out Diawara, che sarà totalmente a disposizione soltanto a partire dalla settimana successiva alla sfida con la Samp.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy