“Un grinder lanciato in campo”. Fiorentina a rischio multa

“Un grinder lanciato in campo”. Fiorentina a rischio multa

La Digos conferma: il grosso oggetto d’acciaio apparso al 73′ della partita tra i Viola e la Roma era un “trita marijuana”

di Redazione, @forzaroma

È stato risolto il caso dell’oggetto lanciato in campo dai tifosi della Fiorentina dopo il gol del 3-1 siglato da Pellegrini nella vittoria della Roma nel match di venerdì sera al Franchi, scrive “Il Tempo”. Come segnalato dagli ispettori federali presenti sul terreno di gioco non si tratta di un bullone o di un burro di cacao come precedentemente indicato, bensì di un grinder, più comunemente noto come “trita marijuana”. A raccogliere l’oggetto lanciato dalla Tribuna Maratona è stato Diawara (stava tornando verso il centrocampo dopo l’esultanza sotto il settore ospiti), che lo ha affidato all’arbitro Orsato, immediatamente avvicinatosi al quarto uomo per consegnarglielo. Manganiello a sua volta ha dato l’oggetto metallico al rappresentante delle forze dell’ordine: la Digos ha poi confermato che si trattava di un grinder. La Fiorentina ora rischia una multa dal giudice sportivo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy