Sponsor: i contratti si allungano

Sponsor: i contratti si allungano

La Roma intanto ha anche chiesto ai partner di proporre iniziative socialmente utili per non perdere visibilità

di Redazione, @forzaroma

Avanti senza alcuna frizione. Ad inizio settimana il Ceo Fienga, il Coo Calvo e Brambilla, tornato ufficialmente in carica alla Roma dal 27 gennaio con il ruolo di Direttore commerciale con la responsabilità dell’Area Partnerships e dell’Area Venue Business Development, hanno tenuto una video-conferenza con i rappresentanti di tutti gli sponsor del club per analizzare il momento del calcio e della società di Trigoria dopo lo stop dovuto al coronavirus. Nel colloquio con i 29 partner – Nike, Qatar Airways e Hyundai rappresentano i main global sponsor – sono state fornite informazioni su quello che si sta decidendo per i destini dell’attuale campionato ed è stato chiarito che tutti i contratti verranno rispettati, anche se la stagione calcistica dovesse prevedere partite disputate dopo il 30 giugno, data in cui diversi accordi scadranno.

Il club, se il campionato non riprendesse, ha intenzione di “risarcire” gli sponsor che non dovessero rinnovare gli accordi in essere mantenendo la visibilità anche per i primi 3-4 mesi della prossima Serie A, ma al momento non è stato affrontato il tema del prolungamento dei contratti (Trenitalia aveva rinnovato già prima dell’interruzione). Come già evidenziato per gli accordi relativi ai diritti tv, in teoria i partner della Roma non sarebbero legittimati ad intraprendere iniziative per richieste di rimborso e infatti non è sorta alcuna lamentela su questo punto. Sono comunque allo studio diversi progetti per dare visibilità agli sponsor in questo periodo, riporta “Il Tempo”.

La società capitolina ha inoltre chiesto ai propri partner di proporre entro domani contenuti socialmente utili, da sviluppare senza la presenza dei calciatori. Ovviamente il blocco delle competizioni rappresenta un danno economico per la Roma, che era pronta a firmare un nuovo accordo con un’azienda di food delivery e che già aveva dovuto rinunciare al contratto con Betway a causa del Decreto Dignità. La partnership con il marchio di scommesse – il calcio ha chiesto di revocare tale decreto – avrebbe infatti fruttato altri 15 milioni totali: al 31 dicembre i ricavi del club dagli sponsor erano pari a 10,8 milioni, una flessione di quasi 2,5 milioni rispetto al bilancio precedente. Intanto dall’Inghilterra arrivano le parole di Mkhitaryan, che attraverso il Times ha lanciato messaggi d’amore a Fonseca e ha lodato le iniziative intraprese dalla Roma: “Con Fonseca mi trovo meglio rispetto all’Arsenal, giochiamo un calcio più propositivo. Sul futuro non posso dire niente, è tutto fermo. Virus? Orgoglioso dell’impegno del club”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy