Smalling rinvia l’esordio

Smalling rinvia l’esordio

Problema all’adduttore per il difensore inglese, che non è stato neanche convocato

di Redazione, @forzaroma

Niente da fare per Smalling. Il difensore centrale dovrà rinviare il debutto con la maglia della Roma a causa del problema all’adduttore che lo ha costretto a svolgere allenamenti individuali negli ultimi due giorni. L’ex Manchester è stato provato durante la sosta in coppia con Fazio, ma alla fine Fonseca, per evitare il rischio di peggiorare l’infortunio (gli esami hanno escluso lesioni), non lo ha inserito nella lista dei 22 calciatori che alle 18 affronteranno il Sassuolo: “Chris ha accusato un piccolo fastidio, niente di i grave, ma non corriamo rischi, vogliamo che sia al 100%. Adesso c’è una serie di partite ed ho deciso, in accordo con lo staff medico, di gestire la situazione in questo modo”. Intanto oggi la società chiuderà la campagna abbonamenti 2019/20, con un totale di circa 21.500 tifosi (11mila tagliandi staccati per la sfida con i neroverdì) che hanno sottoscritto la tessera stagionale: il dato è in linea con quello di due stagioni fa ed inferiore del 10% rispetto a quello dello scorso anno.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bertolaso_12231345 - 4 settimane fa

    Caro sig pallotta nulla dire sul continuo calo degli abbonati mentre tutto gli altri club registrano un aumento dei propri tifosi?nulla da dire sul neo presidente della Fiorentina sempre presente sugli spalti?mentre lei continua ad assumere dirigenti stranieri per improbabili e inutili incarichi si domandi anche perché il suo allenatore-unico straniero in serieA-a 4 mesi dal l’assunzione ha ancora bisogno del l’interprete mentre mourigno all’Inter dopo una settimana già cazziava tutti in lingua meneghina…e ha fatto il triplete…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy