Si discute dell’anticipo alle 15, ma per ora il derby resta di sera

Si discute dell’anticipo alle 15, ma per ora il derby resta di sera

La Questura pensa a far giocare il match di giorno per evitare episodi spiacevoli

di Redazione, @forzaroma

Manca poco più di una settimana ma in città c’è fermento per il derby Lazio-Roma, in programma da calendario alle 20.30 di sabato 2 marzo. Preoccupa però l’ordine pubblico con segnali ripetuti di possibili scontri tra le opposte tifoserie che, dopo qualche anno di calma, sono tornate in forte opposizione. E allora, anche considerando le parole del ministro dell’Interno Salvini di qualche mese fa («le partite a rischio non si giocheranno più di sera»), è possibile che la Questura possa chiedere l’anticipo alle 15 per evitare episodi spiacevoli.

Già oggi potrebbero esserci novità ma va anche tenuto conto dei problemi televisivi che pero logicamente passerebbero in secondo piano. Alle 20.30 la partita sarà trasmessa da Dazn che può solo far vedere l’evento a quell’ora e quindi si potrebbe anche decidere di far restare tutto come già stabilito. Oltrettutto nè la Lazio, nè la Roma hanno avuto comunicazioni diverse, tant’è vero che i biglietti sono già in vendita da una settimana con l’orario delle 20.30. Per ora è quella l’ora del secondo derby stagionale ma non si possono escludere cambiamenti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy