Serturini gol. La Roma vola

Serturini gol. La Roma vola

Le ragazze di Betty Bavagnoli tornano al successo anche in campionato e salgono al quinto posto

di Redazione, @forzaroma

La grande emozione della prima volta in uno stadio storico come il San Nicola di Bari non ferma la Roma Femminile. Dopo aver superato il turno in Coppa Italia contro l’Orobica sette giorni fa, le ragazze di Betty Bavagnoli tornano al successo anche in campionato superando la Pink Bari sul campo dell’impianto progettato da Renzo Piano. Una vittoria – riporta “Il Tempo” che dà morale, dopo lo stop casalingo contro il Milan di Carolina Morace, e che rilancia le giallorosse al quinto posto in classifica (15 punti) alle spalle della Florentia (16 punti) e della Fiorentina (21 punti) terza in classifica. Una Roma un po’ appannata, sotto il diluvio pugliese, si impone per 1-0 grazie alla rete di Annamaria Serturini – premiata in settimana come calciatrice del mese di novembre dall’Associazione Italiana Calciatori – realizzata su calcio di rigore assegnato per il fallo di mano di Novellino, dopo che le romaniste avevano già reclamato in precedenza per un paio di episodi dubbi.

Conquistato il vantaggio  Bartoli e compagne hanno tenuto il risultato con le unghie e con i denti, portando a casa tre punti fondamentali per il prosieguo del campionato. “Devo fare lo stesso commento di sabato scorso – le parole di coach Bavagnoli ai microfoni di Roma Tv –  mi prendo la vittoria. È stata una gara difficile, che ci siamo anche complicate. Potevamo gestire meglio la palla, non siamo state aggressive come al solito e dovevamo sfruttare meglio alcune situazioni. Minuti dopo minuti abbiamo fatto sempre più fatica, l’avversario ha cercato di fare una gara fisica e determinata”. Il tecnico delle giallorosse ci tiene a precisare il concetto: “Non sono contenta della prestazione, salvo il risultato perché è importante. E salvo la voglia di portarlo a casa, tutte hanno lottato. Ma dobbiamo migliorare e credo che nelle ultime due partite stiamo pagando un po’ di fatica mentale e fisica. Ci può stare nell’arco della stagione, ci prendiamo volentieri il risultato ma dobbiamo tirarci su le maniche e lavorare per tornare ad essere la squadra vista negli ultimi due mesi”.  Dello stesso avviso Serturini, ex di giornata al San Nicola: “Una grande emozione giocare in uno stadio come questo in cui si respira l’aria del calcio professionistico maschile. Ci portiamo a casa tre punti fondamentali, continuiamo a lavorare in vista della prossima partita”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy