Seconda squadra in Serie C. I giallorossi ancora verso il “no”

Seconda squadra in Serie C. I giallorossi ancora verso il “no”

A frenare i giallorossi ci sono incertezze sul regolamento e sulle tempistiche, in particolare dopo i dubbi espressi pubblicamente dal presidente FIGC Gravina

di Redazione, @forzaroma

È in serio dubbio la costruzione di una seconda squadra della Roma, come riporta Il Tempo. Dopo che lo scorso anno non era stata presentata la domanda di iscrizione alla Serie C (lo ha fatto solo la Juventus), anche per la prossima stagione c’è poca convinzione da parte del club di aderire all’iniziativa.

A frenare i giallorossi ci sono incertezze sul regolamento e sulle tempistiche, in particolare dopo i dubbi espressi pubblicamente dal presidente FIGC Gravina: “Chiuderò il programma, serve un sistema diverso”.

Nella Roma non sono sicuri di effettuare l’investimento, che avrebbe benefici limitati per la crescita dei giovani. Intanto a Trigoria, a prescindere dalla formazione B, proseguono i lavori per la costruzione di un nuovo campo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy