Roma Osvaldo usa e getta

di finconsadmin

(Il Tempo – A.Austini) – Al centro della scena. Sempre e comunque. Osvaldo, per i motivi pi? svariati, rimane il protagonista delle vicende romaniste.

 

Sul campo, perch? domani c?? bisogno di un suo segnale di vita. E sul mercato: la ri-costruzione della squadra ruoter? in buona parte attorno alla sua cessione. L?immediato si chiama Roma-Siena: con il grande ex Destro squalificato, Andreazzoli deve affidarsi ancora ad Osvaldo in attacco. Per questo ieri al tecnico sono venuti i brividi quando lo ha visto abbandonare l?allenamento: l?italo-argentino ha preso un colpo alla gamba destra e il dolore ? stato pi? forte del solito perch? non indossava il parastinco. In pi? c?? un polpaccio che gli d? fastidio da qualche giorno e per questo i medici gli hanno consigliato di fermarsi l?. Comunque oggi, salvo contrattempi, ? atteso in gruppo per la rifinitura e domani dovrebbe toccare di nuovo a lui il ruolo di centravanti.

 

Si spera con risultati migliori rispetto al recente passato. Sono trascorsi quattro mesi (Roma-Milan 4-2 del 21 dicembre) dal suo ultimo gol all?Olimpico. E nel 2013 ha segnato la miseria di due reti tra Bologna e Torino. In mezzo tanti problemi e un distacco sempre pi? forte dalla realt? romanista, tanto che ormai la frattura e netta. Di sicuro domani l?accoglienza del pubblico non sar? tenera. Nonostante la delusione della gara col Pescara, ci saranno anche stavolta tanti tifosi sugli spalti: tra abbonati e biglietti sono gi? 39mila i posti assegnati. Osvaldo prover? a trasformare i fischi (scontati) in applausi.

 

Gli restano cinque partite di campionato pi? la finale di Coppa Italia con la Lazio: probabilmente le ultime con la maglia giallorossa. Il centravanti ha capito da tempo che la societ? vuole venderlo e, negli ultimi tempi, ha maturato la convinzione di restare in Italia per dimostrare che non ? un ?bluff?, come si ? tornato a pensare da queste parti, e per mantenere il posto in Nazionale. La Confederations Cup sar? la sua prossima grande occasione, utile a lui e alla Roma in chiave mercato. I giallorossi vorrebbero inserirlo insieme a Bertolacci in un maxi-scambio con la Fiorentina per Jovetic. Affare complicato ma possibile anche se bisogna battere la concorrenza agguerrita: Napoli e Juve in Italia, Manchester City e soprattutto Arsenal in Inghilterra. ?Di Jovetic tutti ne parlano ma alla fine decide il presidente – ha ricordato ieri Andrea Della Valle – ne riparleremo a giugno?. Jo-Jo o meno, Osvaldo pu? comunque tornare a Firenze dove Montella lo accoglierebbe volentieri. Lo stesso farebbe Mazzarri a Napoli. E se il tecnico dovesse sbarcare a Trigoria? Per Osvaldo sarebbe comunque difficile ripartire in un ambiente che ormai lo sopporta a fatica.

 

Tra i possibili partenti c?? anche Stekelenburg. Mentre Sabatini tiene in pugno Rafael del Santos (?ma io non ne so nulla? ha detto ieri il portiere brasiliano), l?olandese prova a stoppare le voci di mercato per chiudere la stagione con un po? di tranquillit?. ?Il Fulham per me ? una storia passata – spiega a Roma Channel – non ci penso pi?, basta. Non mi diverto qui? Chi dice questo non mi conosce?.

 

Aveva ricominciato a divertirsi Dod?, che in un?intervista delle scorse settimane diffusa ieri raccontava: ?Ora sto meglio, non salto un allenamento?. Invece in questa settimana li ha saltati tutti per un risentimento muscolare e domani non ci sar?, al pari di Marquinho e probabilmente Tachtsidis, bloccato ieri da una distorsione. Marquinhos viene tenuto a riposo per un sovraccarico su entrambe le ginocchia, Florenzi ha accusato problemi intestinali ma non ? in dubbio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy