Roma, occhio alla bestia nera

Roma, occhio alla bestia nera

Lunedì prima casalinga contro l’Atalanta: bisogna andare indietro fino al 12 aprile del 2014 per trovare una vittoria giallorossa in casa contro i bergamaschi

di Redazione, @forzaroma

Per la prima all’Olimpico arriva la bestia nera Atalanta. Bisogna andare indietro fino al 12 aprile del 2014 per trovare una vittoria della Roma in casa contro i bergamaschi, che danno spesso fastidio alle grandi del campionato e, guidati da un Papu Gomez che quando vede giallorosso colpisce quasi sempre, non si sono mai risparmiati nelle loro visite nella capitale, scrive “Il Tempo“. Per l’esordio casalingo sono attesi almeno 35 mila tifosi, anche se finora sono stati staccati 7 mila biglietti oltre ai 22 mila abbonati. La speranza è di regalargli subito un sorriso, ma certo non sarà facile.

Di Francesco è consapevole della forza della squadra che si ritroverà davanti. Il suo conto con l’Atalanta da quando è sulla panchina giallorossa è in parità: un successo e una sconfitta, e non è da poco, visto che la Roma ha vinto solo una delle ultime 7 partite di Serie A contro i bergamaschi (3 sconfitte e 3 pareggi completano il quadro). Gomez ha già fatto vedere di essere in forma siglando una doppietta nel poker bergamasco contro i Frosinone, ha il piede caldo e a Trigoria sanno cosa significa: solo al Chievo ha fatto più male, l’argentino ha giocato 13 partite contro i giallorossi e ha segnato 4 gol e realizzato 6 assist, ha esultato 5 volte e solo in 3 occasioni è finito ko. Le premesse non sono delle migliori, ma la Roma vuole dare continuità ad un inizio da 3 punti contro il Torino. Gasperini e Di Francesco si sono sfidati 10 volte in carriera. Il bilancio pende dalla parte del primo: cinque volte vincente in questo confronto diretto tra panchine.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy