Roma non distrarti

di finconsadmin

(Il Tempo – E.Menghi) Gli ultimi come i primi. Andreazzoli capovolge la classifica per tenere alta l?attenzione dei suoi giocatori, chiamati a raccogliere tre punti a Palermo, contro una squadra che non vince da quattro mesi. Ma da due settimane, Sannino sta lavorando sul morale e ha indicato la partita con la Roma come l?ultima occasione. Il tecnico giallorosso non ha molta esperienza in serie A, ma ha vissuto anche momenti difficili e l?esperienza gli ha insegnato che si diventa pi? forti proprio quando c?? il rischio di farsi male davvero: ?La classifica dice che siamo pi? forti ma, visto che sono vecchio, so cosa significa affrontare l’ultima della classe. Spesso, a livello sportivo, mi sono ritrovato all’ultima spiaggia e quando ? cos? gli sforzi si moltiplicano. Se non capiamo i messaggi che arrivano da Palermo, sar? un problema. Affronteremo una squadra in difficolt?, perci? non avremo la possibilit? di ottenere tutto. Un po? come quando noi abbiamo affrontato la Juve, anche noi eravamo disperati. Se l’affronteremo come fosse la prima in classifica, avremo la possibilit? di portare a casa l’intera posta?.

 

 

Si pu? solo vincere, perci? i singoli passano in secondo piano: ?Il risultato ? sempre pi? importante degli interpreti e di chi li decide. Osvaldo ha lavorato benissimo durante la settimana, non vedo perch? non debba essere pronto. Lo difendo perch? merita di essere difeso. Dani ? fortissimo e lo ha dimostrato con la Juventus. Ci sono momenti in cui uno non riesce ad esprimersi ai suoi livelli, ? fisiologico. Per?, posso dire che si ? allenato benissimo tutta la settimana?.

 

 

Non ? una stagione facile nemmeno per De Rossi, ma Andreazzoli gli fa da scudo: ?Dalla Nazionale ho avuto la conferma di un progresso decisivo. Siamo troppo critici con un giocatore che sta facendo molto bene, per me. Certo, lo abbiamo gi? detto altre volte, Daniele ci ha abituato a prestazioni esaltanti. Il nostro target ? quello, ? li che lo vorremmo rivedere. Ma ? anche vero che nessuno pu? schioccare le dita e far si che questo accada?.

 

 

Avesse avuto la bacchetta magica, l?avrebbe usata anche su Pjanic, convocato ma ancora non al meglio: ?Per lui ? un momento delicato. Abbiamo avuto la collaborazione della sua Nazionale e abbiamo poi deciso di andare con cautela. Ha partecipato a tutto, ma in maniera ridotta?. Destro ha lavorato con maggiore continuit?, ma fosse stato per Andreazzoli sarebbe rimasto a Trigoria: ?Mi ha chiesto espressamente di venire in trasferta con noi, per me ? stato un piacere accontentarlo, ma ? ancora un po? indietro?.

 

 

Torner? utile nel derby. La Roma, intanto, ha chiesto alla Lazio di fare una conferenza congiunta: ?Avrei piacere di farla ? ha detto sinceramente il tecnico ? cos? potrei conoscere Petkovic: mi piace molto per come si pone, per l’educazione che dispensa in ogni situazione. E se serve a stemperare gli animi, ben venga?. All?andata arriv? un secco no, a Lotito l?ultima parola.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy