Roma, Florenzi rinnova in Usa

Il vice-capitano giallorosso firmerà un contratto quinquennale da 3 milioni a stagione. Intanto Monchi ha convinto N’Zonzi e cerca lo sconto dal Siviglia

di Redazione, @forzaroma

Alessandro Florenzi è pronto a rinnovare negli States: il vice-capitano si legherà alla Roma per altri 5 anni. Lo stipendio sfiorerà i 3 milioni netti l’anno più bonus: come scrive “Il Tempo“, l’accordo è stato definito nell’incontro andato in scena ieri tra Monchi e il procuratore Alessandro Lucci in un hotel dell’Eur. Il tempo di sistemare gli ultimi dettagli e sarà tutto nero su bianco. La chiacchierata tra i due è servita anche per parlare di Suso, un affare che non decolla perché a Trigoria viene ritenuto insostenibile in questo momento. Non si faranno follie per nessuno: in cima alla lista dei desideri per l’attacco c’è Bailey, ma il Bayer Leverkusen chiede oltre 50 milioni ed è quasi inavvicinabile.

Capitolo N’Zonzi: Monchi ha già convinto il giocatore e sta cercando l’intesa con il Siviglia. La Roma non è disposta a pagare la clausola da 35 milioni di euro, ma vorrebbe spendere una cifra attorno ai 20-25 milioni, giocando sui bonus. Nonostante il giocatore sia a Boston, non c’è traccia di incontri ufficiali tra lui, Pallotta e Baldissoni. Presto sarà in America anche Monchi, che al massimo martedì sarà su un aereo per Dallas, dove la Roma affronterà il Barcellona. L’affare N’Zonzi, però, può concretizzarsi solo se ci sarà l’addio di Gonalons. L’ex Lione piace in Premier League, ma ha rifiutato tutte le offerte e vuole restare nella Capitale. Gonalons blocca N’Zonzi al momento e lo stesso “tappo” c’è in attacco: uno tra El Shaarawy e Perotti deve fare le valigie per accogliere una nuova ala.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy