Roma, Defrel riapre il mercato

Per fare mercato adesso c’è bisogno di risorse fresche in cassa, che potrebbero arrivare dal francese, per cui si potrebbe ragionare su un prestito oneroso con diritto di riscatto. Ma non dipende solo da Monchi

di Redazione, @forzaroma

Una scintilla che potrebbe accendere il mercato della Roma. La Spal ha chiesto Defrel e Luca Pellegrini a Monchi, e fa sul serio: ieri Davide Vagnati, responsabile dell’area tecnica, e Andrea Bernardelli, segretario sportivo del club estense, hanno incontrato il diesse spagnolo nella capitale per intavolare la trattativa. Difficile, però, su entrambi i fronti. L’oggetto del desiderio della società di Ferrara è l’attaccante che i (giallorossi hanno prestato l’estate scorsa alla Sampdoria, ma c’è stato anche un sondaggio sul giovane terzino italiano, individuato come possibile sostituto del partente Costa, destinato all’Empoli). A Trigoria sarebbero disposti a lasciar partire Pellegrini, a sinistra Kolarov ha le spalle coperte con Santon e Jesus che in meno di un mese dovrebbe tornare a disposizione, ma il 19enne non vuole andarsene (ha già rifiutato il Cagliari) e preferirebbe seguire le orme dell’amico Zaniolo. La Spal ha proposto un prestito secco, per cui alla Roma sposterebbe poco sul piano economico l’eventuale trasferimento del baby difensore a gennaio. E per fare mercato adesso, scrive Il Tempo, c’è bisogno di risorse fresche in cassa, che potrebbero arrivare da Defrel, per cui si potrebbe ragionare su un prestito oneroso con diritto di riscatto. Ma non dipende solo da Monchi.

Qualunque sia il progetto che hai in mente, con noi puoi realizzarlo, 2effe Finanziamenti prestiti in cui credere – Contenuto sponsorizzato

La Sampdoria si era assicurata l’esterno francese con la stessa formula e dovrebbe spendere 12,75 milioni di euro a giugno per ottenere l’intero cartellino, ma ora come ora è in discussione persino il milioncino dovuto per quest’anno: i blucerchiati potrebbero pagarne solo una parte se decidessero di interrompere anticipatamente il prestito e la Roma proverebbe a strappare qualcosina in più subito alla Spal, confermando la cifra complessiva con cui eviterebbe di registrare una minusvalenza. I nodi sono tanti, in primis la Samp non è più così convinta di rinunciare a Defrel, causa infortunio di Caprari, poi c’è la questione stipendio: l’attaccante ha un ingaggio alto che potrebbe essere un problema per il club estense, poco disposto a fare grandi investimenti senza la certezza di restare in Serie A. Sono al vaglio diverse soluzioni, l’incontro romano non è bastato per sbloccare la situazione, si continua a lavorare con la consapevolezza che per la Roma potrebbe essere la svolta del mercato: con i soldi di Defrel Monchi proverebbe ad anticipare l’acquisto di Mancini, al momento in cima alla lista per giugno. L’argentino Barrios piace, ma è una pista poco praticabile. Il diesse preferirebbe iniziare a sistemare la difesa, con la speranza che De Rossi, al secondo allenamento vero con il gruppo, possa essere l’uomo in più a centrocampo. Dietro ora si fa la conta, Fazio sta smaltendo l’influenza e ieri ha lavorato da solo in campo: dovrebbe farcela e giocare in coppia con Manolas contro l’Atalanta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy