Roma, De Rossi salta la sfida con la Juventus

Il centrocampista salterà Parma, Verona, City e match scudetto, quattro partite fondamentali per i due libri aperti della Roma, quello del campionato e quello più affascinante della Champions

di finconsadmin

Niente Juventus per De Rossi. Gli esami strumentali hanno evidenziato una lesione di primo grado al soleo del polpaccio sinistro, con uno stop previsto di 2-3 settimane. ? di fatto un arrivederci a dopo la sosta per le nazionali, con l’interrogativo Italia. Garcia per ora non ci pensa e guarda in casa sua: il centrocampista salterà Parma, Verona, City e match scudetto, quattro partite fondamentali per i due libri aperti della Roma, quello del campionato e quello più affascinante della Champions. Keita, Pjanic e Nainggolan saranno costretti agli straordinari, ma non è escluso un cambio di modulo con una mediana a due e una trequarti più ricca per far sì che uno dei tre riposi prima della trasferta di Manchester. De Rossi aveva saltato la prima con il Cska Mosca per squalifica e mancherà anche alla prossima, il suo obiettivo è esordire in Europa contro il Bayern di Guardiola e dell’ex Benatia.

Fa un passo indietro Iturbe, che dopo la positiva giornata di ieri, in cui aveva corso col pallone a soli 5 giorni dall’infortunio, oggi è tornato a fare fisioterapia. Forse la fretta anche stavolta non è stata una buona consigliera e allora meglio fare le cose con calma, senza correre rischi. Cure fisioterapiche anche per Borriello, Castan, Astori e Uçan, differenziato per Strootman. Contro il Parma tornerà Totti dal primo minuto, con Florenzi e uno tra Gervinho e Destro. L’ivoriano potrebbe fermarsi un turno tra domani e sabato e, se la scelta dovesse ricadere su Mattia, potrebbe essere un bel segnale di pace dopo il gesto di stizza per il cambio in Roma-Cagliari. Centrocampo obbligato, difesa centralmente identica alla sfida con i rossoblu di Zeman (Manolas-Yanga Mbiwa), ma potrebbe esserci qualche modifica sulle fasce. Maicon ha giocato tre partite di fila e potrebbe cedere il posto a Torosidis, Cole è sembrato in crescita e potrebbe essere confermato. Nella lista dei 23 convocati di Garcia c’è per la prima volta Daniele Verde, ala classe ’96 che ha iniziato alla grande questa stagione con la Primavera. La panchina con i grandi è il premio che ogni ragazzino sogna. I convocati: Calabresi, Cholevas, Cole, De Sanctis, Destro, Emanuelson, Florenzi, Gervinho, Keita, Ljajic, Lobont, Maicon, Manolas, Nainggolan, Paredes, Pjanic, Sanabria, Skorupski, Somma, Torosidis, Totti, Verde, Yanga Mbiwa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy