Provino per Veretout. Difesa da inventare

Contro il Sassuolo out Smalling e Mancini. per il centrocampista francese qualche speranza

di Redazione, @forzaroma

Una difesa da inventare e un Veretout da provare a recuperare. In vista della partita di domani alle 15 con il Sassuolo Fonseca dovrà sicuramente fare a meno dell’infortunato Mancini e quasi certamente anche di Smalling, ancora alle prese con il fastidioso problema al ginocchio che ormai lo tiene fermo dalla gara dell’8 novembre con il Genoa, come riporta Il Tempo.

L’inglese si avvicina al mese di stop e a Trigoria la sua situazione viene monitorata giorno per giorno, sperando che riesca nuovamente ad aggregarsi al gruppo. Senza due titolari il tecnico portoghese farà le sue valutazioni sui calciatori disponibili nell’odierna rifinitura: Fazio ha giocato uno spezzone in coppa, mentre Kumbulla non ha messo neanche un minuto nelle gambe dopo essere guarito dal Covid e appare improbabile che venga rischiato dall’inizio.

Se nessuno dei due dovesse dare le giuste risposte verrà riproposto lo stesso pacchetto arretrato visto con lo Young Boys, con Cristante affiancato da Ibanez e Juan Jesus. L’altra carta in mano allo staff è quella di confermare Calafiori a sinistra e riproporre Spinazzola tra i centrali. Difficile.

Altro nodo che sarà sciolto in giornata è quello relativo a Veretout, che ha accusato un risentimento alla coscia. Il francese farà un provino e soltanto dopo l’allenamento si capirà se potrà essere schierato o meno. Se non ce la dovesse fare Villar è in vantaggio su Diawara per giocare con Pellegrini.

Qualche assenza anche per De Zerbi, che non avrà Chiriches e Defrel, ma soprattutto Caputo, fermato da una fastidiosa pubalgia. Al centro dell’attacco, viste le defezioni, è pronto a giocare titolare Raspadori, con Boga, Djuricic e Berardi alle sue spalle.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy