Primavera, la Roma vola in alto con il gol di Keba

I ragazzi di Alberto De Rossi conquistano tre punti in campionato nella trasferta contro il Torino

di Redazione, @forzaroma

Tre punti pesantissimi quelli conquistati dalla Roma Primavera al Comunale di Grugliasco, nel recupero della sesta giornata di campionato contro il Torino, scrive Il Tempo. I giallorossi, dopo l’eliminazione subita una settimana fa sullo stesso campo e la confortante vittoria di domenica contro la Juventus al Tre Fontane, si prendono una bella rivincita sui granata, fondamentale in chiave classifica. Il primo tempo non è esaltante su entrambi i fronti, ma nella ripresa è un vero e proprio assedio giallorosso a cui manca solo il gol. La rete che vale la vittoria arriva a 5 minuti dal termine, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, con un’incornata di Keba – decisivo anche pochi giorni fa contro i bianconeri – ben servito da capitan Ciavattini.

Al 90esimo l’occasione più ghiotta per i ragazzi di Coppitelli capita prima sui piedi di Bianchi che colpisce il palo con un sinistro rasoterra, poi sulla respinta è Buongiorno a concludere a botta sicura: straordinario l’intervento di Greco. Il miracolo dell’estremo difensore giallorosso vale i tre punti e viene festeggiato dai suoi compagni come un gol segnato. “I ragazzi sono stati straordinari, devo sottolinearlo. La partita l’abbiamo vista tutti ed è stata quasi perfetta. Il gol che potevamo prendere alla fine poteva essere una beffa, ma abbiamo vinto meritatamente”.

Alberto De Rossi, ai microfoni di Roma Tv, è un fiume in piena ed è tanto l’entusiasmo dopo questa vittoria. Ora la Roma si ritrova a un punto dall’Inter seconda e proprio i nerazzurri giocheranno contro la capolista Atalanta domenica prossima,mentre Ciavattini e compagni scenderanno in campo lunedì 12 febbraio, contro il Bologna terzultimo in classifica. Centrare una tra le prime due posizioni è l’obiettivo della baby Roma perché vale la qualificazione diretta alle Final Four senza passare per partite che nascondono sempre tante insidie. “La classifica – conclude il mister giallorosso – è quella che si meritano i miei ragazzi, pur se molto giovani hanno un alto indice di professionalità e questo va sottolineato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy