Primavera: la Roma prova a “ribaltare” il Verona

Primavera: la Roma prova a “ribaltare” il Verona

Per i giallorossi la strada è in salita dopo il 2-0 dell’andata, in più il morale non è dei migliori considerato il momento che sta attraversando la squadra

di Redazione, @forzaroma

Dimenticare la pesante sconfitta di sabato scorso a Bologna e ribaltare il risultato del match d’andata, scrive “Il Tempo”. E’ questo l’obiettivo della Roma Primavera che oggi alle 14 affronta l’Hellas Verona nella semifinale di ritorno di Coppa Italia (diretta Roma Tv e Sportitalia). Per i giallorossi la strada è in salita dopo il 2-0 subito a Verona, in più il morale non è dei migliori considerato il momento che sta attraversando la squadra. La stagione romanista è stata caratterizzata da continui alti e bassi, che non hanno consentito ai ragazzi di De Rossi di attaccare le posizioni di vertice senza comunque mai uscire dalla zona play off. Oltre allo squalificato Trasciani e a Cardinali – impegnato con la prima squadra a causa dell’infortunio di Mirante – non ci saranno neanche gli infortunati Tall e Santese. Dopo l’infortunio al legamento esterno della caviglia che lo terrà fuori per circa tre mesi, il terzino ha subito mostrato tutta la sua voglia di tornare in campo tramite un post pubblicato su Instagram: “Purtroppo il calcio è anche questo ma si supera tutto da uomini e si va avanti. Sono molto dispiaciuto per non poter dare una mano ai miei e compagni per la semifinale di Coppa Italia ma spero ce la mettano tutta lo stesso“.
De Rossi, che ha sempre considerato la coppa un obiettivo stagionale, ha chiamato a raccolta il pubblico per sostenere la squadra: “Non sarebbe male se ci fosse male qualcuno sugli spalti a spingere questi ragazzi – le parole del tecnico a Roma Tv – perché noi stiamo sempre un po’ da soli. Il clima è quello giusto, da settore giovanile, anche se la Primavera un po’ si distacca da questo. Teniamo moltissimo a questa partita, soprattutto a non fare la figura che abbiamo fatto all’andata. Ci vorrà molta più attenzione, anche sull’aspetto tattico. Anche qualche calcio da fermo potrà garantirci i gol necessari per passare il turno.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy