Patrik e Justin, il rilancio dei giovani “ribelli”

Patrik e Justin, il rilancio dei giovani “ribelli”

A Bologna giocano Kluivert e Schick. Seconda esclusione consecutiva per Karsdorp

di Redazione, @forzaroma

Dice: “C’è bisogno di tutti adesso” e a sorpresa rispolvera Kluivert e Schick, promuovendo i “bocciati” di Madrid, ma lascia ancora fuori Karsdorp e Coric, portandosi a Bologna 23 giocatori. Di Francesco usa bastone e carota coi suoi, come riporta Il Tempo, e non si fa scrupoli nel punire con la seconda esclusione consecutiva chi pecca negli atteggiamenti: qualcosa è successo con Karsdorp, spedito in tribuna al Bernabeu e nemmeno convocato per la trasferta al Dall’Ara, il caso è aperto e non basta la spiegazione formale di “scelta tecnica”, perché si tratta di una vera e propria punizione.

Il tecnico aveva parlato di giovani che si sentono già maturi, arrivati, quando gli erano state chieste spiegazioni sulle decisioni di Madrid, eppure lì aveva l’attenuante dei posti limitati in panchina, che stavolta viene parzialmente meno. La mancata chiamata di Coric va infatti riferita ad una mera scelta numerica, perché in trasferta è meglio avere un portiere in più che il 7° centrocampista della rosa e il 21enne croato sembra comprendere a pieno la logica del discorso.

L’autoritario Di Francesco ha già dimostrato di premiare il merito e, se prima di affrontare il Real aveva visto qualcosa in più in Zaniolo, al punto da regalargli un sogno, stavolta vuole dare fiducia a Kluivert, che al rientro da una tribuna obbligata si è messo in evidenza negli allenamenti e riceverà in terra emiliana la prima maglia da titolare del-la stagione. Già, l’allenatore cambia ancora i titolari e, paradossalmente, è pronto ad offrire una chance al peggiore dei suoi al Bernabeu: Schick. Il ceco, entrato svogliato nel big match di Champions, dovrebbe avere subito un’altra occasione, e dall’inizio: le prove tattiche della rifinitura dicono che non è impossibile vedere Dzeko in panchina. “Dobbiamo – incita il tecnico – sostenere Patrik, abbiamo bisogno di lui”. Forse più di tutti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy