Pastore: “La Cina? Non mi muovo”

La voglia di riscatto del Flaco rischia pere di scontrarsi con dei numeri che pesano come macigni sul bilancio del club di Pallotta

di Redazione, @forzaroma

Il tempo dei saluti è lontano, prima c’è ancora qualcosa da dimostrare. Javier Pastore non ha dubbi, nel suo futuro da calciatore vede ancora la Roma, come riporta Il Tempo, anche a costo di rinunciare ad offerte faraoniche provenienti dall’Oriente: “Vorrei terminare i tre anni che mi restano alla Roma nel modo migliore possibile – ha dichiarato durante una diretta Instagram – e poi tornare in Argentina, al Talleres. Non ci sono altre squadre argentine con cui mi vedo. Sono quattro anni che ho offerte dalla Cina, ma non mi interessa. Ho avuto offerte davvero buone, ma ci sono tante cose da mettere sulla bilancia. Per ora non ho intenzione di andare in Cina”.

La voglia di riscatto del Flaco rischia pere di scontrarsi con dei numeri che pesano come macigni sul bilancio del club di Pallotta: l’argentino è legato ai giallorossi da un contratto da 4 milioni netti a stagione fino al 2023. Le ragioni economiche e i tanti problemi fisici con cui il giocatore ha dovuto convivere dal suo arrivo nella Capitale rischiano infatti di farlo finire sul mercato. Toccherà a Pastore cercare di convincere Fonseca e il club a puntare ancora su di lui, esigenze di bilancio permettendo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy