Nuovo stop per Torosidis

di finconsadmin

(iltempo.it) Continua la sfortunata serie di infortuni sulle fasce. Torosidis, tornato ad allenarsi ieri dopo aver smaltito lo stato influenzale che non gli aveva permesso di scendere in campo a Bologna, si è fermato di nuovo: durante il riscaldamento della seduta odierna, il terzino greco ha riportato una contusione alla caviglia e ha dovuto spostarsi dal campo al lettino del fisioterapista, per poi proseguire in palestra. Non sembra preoccupare, ma a tre giorni dalla gara con l’Inter un minimo di apprensione c’è. Anche perché il ruolo è sempre quello decimato dagli infortuni e i problemi sembrano non finire mai per Garcia, che riaffiderà la corsia sinistra a Romagnoli, sperando di poter contare su Torosidis a destra. Altrimenti dovrebbe ritoccare a Taddei, che ha mostrato però ampi limiti di forma. Maicon ha fatto solo palestra e resta out per la sfida con la sua ex squadra, Dodò continua il differenziato e punta al rientro con il Napoli. Balzaretti corre e cerca continuità: per lui ogni giorno è un test e finora sta andando bene, ma a Trigoria non vogliono affrettare le cose.

 

Un altro assente di lusso all’allenamento mattutino è Gervinho, fermato dalla febbre. Non dovrebbero esserci problemi per sabato sera, Garcia spera che non lo debiliti troppo, anche perché ancora non può contare su Totti, che oggi ha svolto un lavoro di potenziamento muscolare in palestra e ha corso sia in acqua sia sul tapis roulant, e nemmeno su Florenzi (anche per lui palestra ed esercizi in acqua). Entrambi ci proveranno fino all’ultimo, ma al massimo per la panchina. L’esterno ex Crotone sarà sostituito da Ljajic, al centrocampo si candida Nainggolan al posto di Pjanic, che continua ad avvertire fastidio al ginocchio, tanto che oggi è rimasto in palestra. Destro si prepara alla quarta consecutiva da titolare tra campionato e Coppa. Oggi ha scaldato il piede nella partitella undici contro undici organizzata al Bernardini con molti innesti della Primavera (tra cui Berisha, uno dei tanti giovani di belle speranze scovati da Sabatini), sabato avrà di fronte chi se l’è lasciato scappare quando aveva 19 anni e proverà a farsi rimpiangere.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy