Nainggolan a un passo dall’Inter

La prossima settimana la Roma e il club nerazzurro si incontreranno per parlare del belga: a Trigoria puntano ad incassare 30-35 milioni, da Milano chiedono di inserire nella trattativa un giovane del vivaio

di Redazione, @forzaroma

Appuntamento con l’Inter per vendere Nainggolan. La Roma accelera sul fronte cessioni, la prossima settimana ha fissato un incontro con il club nerazzurro per parlare del belga, vicinissimo all’addio. Ausilio e Monchi hanno già avuto modo di vedersi pochi giorni fa ed è lì che è iniziata a tutti gli effetti la trattativa che a Trigoria contano di chiudere entro giugno, scrive “Il Tempo“.

Il centrocampista è in rotta con la società e, anche se controvoglia, ha ormai preso atto della situazione e prepara le valigie: Spalletti a Milano non vede l’ora di riabbracciarlo. L’Inter è l’unica squadra che ha mostrato un interesse reale per il giocatore e adesso i due club dialogano per trovare l’accordo sulle cifre: la Roma punta ad incassare 30-35 milioni di euro, i nerazzurri vogliono inserire la quota verde dal vivaio (vedi Zaniolo) per far scendere il prezzo. L’accelerata è prevista nei prossimi giorni, sull’agenda di Monchi l’appuntamento con l’Inter è una priorità, mentre quello con il procuratore di Florenzi, previsto in settimana, è meno urgente: in caso di intesa (al momento le parti restano distanti) la firma potrebbe arrivare anche dopo l’estate, periodo in cui il terzino però potrebbe guardarsi intorno.

Alisson inizia oggi la sua avventura in Russia da romanista, ma alla fine potrebbe cambiare maglia e passare al «total white». La Roma è consapevole del fatto che sta per arrivare un’offerta per il brasiliano, sono giorni che il procuratore parla con il Real Madrid e a breve potrebbe presentarsi a Trigoria con la proposta ufficiale. I giallorossi non hanno fretta di chiudere e puntano a massimizzare un addio doloroso sfruttando il palcoscenico Mondiale. Per il futuro numero uno si sonda Areola del Psg e quel Meret che l’Udinese non lascerà andar via facilmente: “Sarà il nostro titolare il prossimo anno“, ci ha tenuto a sottolineare il direttore tecnico Carnevale. “Ho messo sul piatto 60 milioni di euro per Alisson, ma si è scatenata un’asta su di lui“, la replica di De Laurentiis a Pallotta, ma di questa proposta non c’è traccia a Trigoria. Peres non ha ancora trovato l’accordo economico con il Torino e ora rischia di saltare tutto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy