Montella rifiuta la Samp, c’è Delneri

La panchina di Zenga dopo la sconfitta rimediata nel preliminare di Europa League è già calda

di Redazione, @forzaroma

Poco meno di un mese alla fine del mercato, ma c’è chi già pensa all’allenatore. La Sampdoria, dopo aver incassato il no di Vincenzo Montella , avrebbe già contattato Delneri per il dopo Zenga . La panchina dell’ex tecnico della Stella Rossa dopo la sconfitta rimediata nel preliminare di Europa League è già calda. In lizza anche Donadoni .

La prossima settimana potrebbe essere quella decisiva per il destino di Ibrahimovic . Il Milan si dovrà guardare dall’assalto del Galatasaray che durante il weekend si è mosso per l’attaccante svedese. Il giocatore sembra intenzionato a lasciare Parigi e continua la sua partita a scacchi. L’Inter dopo aver portato avanti una campagna acquisti di livello dovrà sfoltire la rosa di Mancini. Intanto ieri a Istanbul nuovo confronto con i dirigenti del Galatasaray per Felipe Melo : i turchi non cedono sul prezzo, ma il giocatore ha deciso di lasciare il club giallorosso. Si continua a cercare un terzino sinistro: Criscito resta il primo della lista, ma lo Zenit chiede 15 milioni.

I dirigenti russi sono in contatto anche con la Juve che nelle ultime ore, dopo l’infortunio di Khedira , sta valutando l’opportunità di acquistare il centrocampista belga Witsel . Il costo del cartellino è di trenta milioni di euro, cifra che ha già allontanato i dirigenti del Milan. L’altro nome di Allegri è il colombianoGuarin , già in procinto di vestirsi di bianconero nel gennaio scorso. Non si molla la pista che porta aDraxler , ma i tedeschi non mollano.

Il mercato del Napoli è incastrato tra Vrsaljko del Sassuolo e Sala del Verona. La Fiorentina pensa al ritorno di Alessio Cerci , il Bologna segue ancora Abel Hernandez.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy