Massara “bocciato” si dimette

Massara “bocciato” si dimette

Il dirigente piemontese ha già comunicato la sua decisione ai vertici societari

di Redazione, @forzaroma

Si separano di nuovo le strade della Roma e di Massara, come riporta Il Tempo. Il dirigente piemontese, tornato nella Capitale nell’estate del 2018 e nominato direttore sportivo dopo la risoluzione consensuale con Monchi, ha deciso di rassegnare le dimissioni dall’incarico e lo ha già comunicato ai vertici societari: l’addio dell’ex ala del Pescara sarà formalmente annunciato giovedì prossimo.

In questi tre mesi il ds ha portato avanti il lavoro sul mercato, continuando ad imbastire trattative e incontrando gli agenti dei calciatori per i rinnovi dei contratti, oltre ad aver mandato in giro per il mondo gli scout giallorossi, che nei giorni a venire saranno convocati a Trigoria per fare un punto della situazione.

Massara era arrivato per la prima volta alla Roma nel 2011 con Sabatini ed era rimasto anche dopo l’addio del dirigente umbro, aiutando Monchi nei primi mesi del suo percorso per poi entrare nella galassia Suning. Adesso per lui si profila un’avventura da primo violino: non dovrebbe infatti seguire il suo mentore, già operativo per il Bologna.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy