Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Il Tempo

Lumicino Champions

Getty Images

Dopo lo stop della Juventus contro il Bologna, la Roma ha il dovere di provarci domani a Napoli

Redazione

La sorpresa nell’uovo di Pasqua è una piccola speranza ritrovata per la Champions, come riporta Il Tempo. Dopo lo stop della Juventus contro il Bologna, la Roma ha il dovere di provarci domani a Napoli. Sarà una Pasquetta piena di significati al Maradona dove Spalletti dovrà rispondere alle milanesi, mentre la Roma ha la possibilità di portarsi a tre punti dal quarto posto. Bisogna, però, anche guardarsi indietro perché c’è ancora la lotta con Lazio, Fiorentina e Atalanta. Mourinho se la giocherà al massimo e ha deciso di restare in silenzio alla vigilia della partita. La preparazione alla gara non cambia nonostante la festività. Oggi allenamento e successivo pranzo a Trigoria, poi nel pomeriggio la partenza per Napoli.

Il tecnico dovrebbe cambiare al massimo un paio di pedine ed è possibile un turno di riposo per Cristante e Mkhitaryan. Completamente recuperato Pellegrini, mentre Zaniolo punta a giocare di nuovo con Abraham. Oggi verranno sciolti gli ultimi dubbi. L’arbitro sarà Di Bello con cui la Roma non vince da 9 partite. Quest’anno ha diretto la partita di Coppa Italia contro l’Inter ammonendo Mourinho per non precisati motivi. Non ci sarà alcun tifoso romanista. La trasferta a Napoli continua ad essere bandita dalla morte di Ciro Esposito nel 2014. La vendita dei biglietti è vietata ai residenti di Roma e provincia, a differenza di quanto accade per la partita dell’Olimpico.