L’Olimpico torna a riempirsi

di Redazione, @forzaroma

(Il Tempo – E.Menghi) – Non sarà un Olimpico da record, ma l’entusiasmo sta tornando e le tre vittorie consecutive hanno ridato morale ai tifosi, che stasera affronteranno le temperature rigide della capitale per assistere a Roma-Fiorentina, il primo vero big-match casalingo della stagione.

Fino a ieri sera erano stati venduti circa 15 mila biglietti, mille in più del giorno prima. L’obiettivo è raggiungere quota 16 mila e, abbonati inclusi, arrivare a sfiorare le 45 mila presenze. Le curve e i distinti sono già esauriti e restano perciò da riempire le tribune e il settore famiglia. Il ritmo di vendita non sarà lo stesso dei giorni precedenti, visto il prezzo più alto dei tagliandi, ma davanti alle ricevitorie autorizzate e gli As Roma Store ieri sera c’erano ancora lunghe file. Dopo aver toccato il punto più basso della stagione (30.598 presenze per Roma-Palermo e 34.011 per Roma-Torino), la squadra di Zeman è tornata a raccogliere consensi: la serie positiva di risultati e la classifica più rosea hanno convinto la gente a pagare il biglietto dello stadio. È ancora lontano però il record registrato al debutto in casa con il Catania: allora erano in 51.000 all’Olimpico.

 

Anche con Bologna (44.494) e Atalanta (40.155) i tifosi hanno risposto presente e non hanno fatto mancare il loro supporto nemmeno in trasferta: a Siena c’erano 2.000 romanisti. I sostenitori della Fiorentina saranno più o meno 1.500, ma non si temono scontri tra le tifoserie che pure non si amano molto. Nessuna misura di sicurezza straordinaria, anzi: Peroni, da sempre vicina ai valori dello sport, ha organizzato una tavolata di romanisti e fiorentini, che seguiranno insieme la partita. Sportitalia 24 seguirà questo particolare «Bar dello sport» in diretta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy