Le vedove gli scienziati e i fenomeni

di Redazione, @forzaroma

(Il Tempo – T.Carmellini) – La lista dei «ve l’avevo detto io» si allunga a dismisura,

rispuntano vecchie vedove maliconiche e si gode come i matti nel commentare gli errori altrui: nemmeno fossero successi personali. O forse per qualche detrattore lo sono eccome, per gente messa alla porta, per chi s’è visto invadere il proprio orticello o dimezzare agevolazioni legate al passato. I[…]

Così com’è lungo, sempre il giorno dopo, l’elenco dei fenomeni che «l’avevano scritto»: come se la storia non venisse stampata ogni giorno su carta e non si potesse poi riscontrare l’infondatezza di chi è arrivato, sempre e comunque, dopo. Succede, a tutti, ma c’è chi non se ne fa una ragione e continua ad «azzardare». Lunghissima infine la lista degli scienziati, che dell’intelligenza non hanno fregio, convinti che sia ancora, sempre e comunque «colpa dei giornalisti». Come se le cose che succedono all’interno di Trigoria arrivassero all’orecchio dei media per traslazione divina e non per «riporto» di qualche giocatore, tecnico o apprendista stregone che sia. E se in undici mesi non si è riusciti a far null’altro che saltellare come una mosca impazzita o batter mani, forse qualche domanda bisogna anche farsela. Parole, perché per vincere servono soldi, giocatori, idee e capacità: e da questo punto di vista la Roma non sta messa male[…]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy