Le opere intorno allo stadio della Roma saranno «gratis»

Si tratta del rifacimento della via del Mare/via Ostiense che, dal GRA allo Stadio, saranno unificate e allargate mentre dallo Stadio a viale Marconi saranno solo messe in sicurezza

di Redazione, @forzaroma

Lo stadio della Roma di Tor di Valle è incluso nel dossier olimpico come potenziale sede di partite di calcio, anche per ospitare l’eventuale finale del torneo. E le opere pubbliche connesse con la realizzazione dell’impianto giallorosso entrano nel programma delle infrastrutture per Roma 2024 a costo zero per Comune e Stato. Si tratta del rifacimento della via del Mare/via Ostiense che, dal GRA allo Stadio, saranno unificate e allargate mentre dallo Stadio a viale Marconi saranno solo messe in sicurezza (rifacimento dell’asfalto, dell’illuminazione, della segnaletica, cura del verde).

Tuttavia, nella Conferenza di Servizi, è in discussione anche un potenziale prolungamento dell’intervento di allargamento e unificazione anche per l’ultimo tratto. A seguire, il nuovo svincolo sul Tevere a Parco de’ Medici con la strada di connessione fino a via Ostiense e l’investimento sul trasporto pubblico locale (Roma-Lido più che metro B).

(F. M. Magliaro)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. iasevedo - 4 anni fa

    scusate, ma tutte queste opere non sarebbero state comunque a costo zero per il comune o lo stato, visto che ci avrebbe pensato il soggetto proponente a farsene carico, ossia pallotta e soci? o non ho capito io il discorso sulla legge sugli stadi e le compensazioni??

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy