La stagione di Roma e Lazio ai raggi x

Per la quinta volta consecutiva il calcio romano (149 punti totali) fa meglio di quello milanese

di Redazione, @forzaroma

È tempo di bilanci. Si è chiusa la stagione calcistica di Roma e Lazio che ha rimesso la Capitale al centro del nostro pallone, come riporta Il Tempo. Per la quinta volta consecutiva il calcio di Roma (149 punti totali) fa meglio di quello milanese (136 la somma di Inter e Milan) e per il secondo anno è in testa a questa classifica. Anche se quest’anno in condominio con Torino grazie alla Juventus divenuta per la settima volta Campione d’Italia. Un segnale che il calcio capitolino è in crescita su entrambe le sponde del Tevere con le due squadre che hanno avuto percorsi per certi versi diametralmente opposti.

Partita fortissimo la Lazio, che ha vinto subito la Supercoppa Italiana ai danni proprio della Juventus, ma non è riuscita poi a concretizzare il suo pur ottimo campionato, con la qualificazione alla prossima Champions League sfumata, malauguratamente, proprio all’ultima giornata nello scontro diretto contro l’Inter dell’ex giallorosso Spalletti. Sul gol di Vecino, ma soprattutto sulla gaffe di De Vrij e le polemiche legate al suo futuro all’Inter, ha giratola stagione biancoceleste. Un’annata che resta comunque da incorniciare con un trofeo vinto e un buon pass per l’Europa League del prossimo anno.

Dall’altra parte la Roma per la prima volta nelle mani di Di Francesco con tutte le incognite del caso. Parte benino, poi si perde un po’ perla strada in campionato (il tempo necessario al nuovo tecnico di trovare la quadra), si butta via in Coppa Italia (qui forse l’allenatore fa qualche errore di valutazione), ma ritrova poi nuova linfa nella seconda parte della stagione soprattutto in Champions: esce da vincitrice dalla fase a gironi che non la dava certo tra le favorite, elimina clamorosamente i campioni del Barcellona ai quarti di finale e arriva a giocare una semifinale incredibile contro gli inglesi del Liverpool: sempre loro.

La fine è nota ma il bilancio resta, pur senza aver vinto nulla, più che positivo: soprattutto dal punto di vista economico. Ora, per le due romane il momento più difficile: la Roma alle prese con una rosa che si può migliorare solo spendendo tanti soldi. La Lazio che cerca di blindare i migliori e spera nel mercato per fare l’ambito salto di qualità

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy