La Roma vuole salire in alto

La squadra giallorossa, imbattuta da inizio stagione sul campo, può approfittare del mezzo passo falso dell’Atalanta e dello scontro diretto tra Napoli e Milan

di Redazione, @forzaroma

Per la Roma di Fonseca il primo dei dieci appuntamenti in programma nel mese prossimo tra campionato ed Europa League è rappresentato dal Parma, reduce da due pareggi consecutivi prima della sosta, come riporta Il Tempo.

L’undici giallorosso sarà orfana di Dzeko e Smalling, il primo causa Covid, il secondo per non essere riuscito a smaltire i postumi di una forte intossicazione alimentare. Pellegrini invece, con un solo allenamento nelle gambe dopo la visita di idoneità, è stato convocato ma partirà dalla panchina.

Le assenze non devono rappresentare un alibi per la squadra, imbattuta da inizio stagione sul campo, smaniosi di approfittare del mezzo passo falso dell’Atalanta e dello scontro diretto tra Napoli e Milan.

Fonseca ha deciso di dare fiducia a Mayoral e Villar, con Cristante arretrato al centro della difesa. Per i due spagnoli sarà un’importante occasione per mostrare le qualità.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy