La Roma si rimette in moto

Da verificate le condizioni di alcuni giocatori. Questa mattina summit di mercato tra Monchi e Di Francesco

di Redazione, @forzaroma

Comincia oggi il 2019 della Roma. Trigoria tornerà a popolarsi dopo otto giorni di vacanze che molti hanno scelto di trascorrere al mare, divisi tra le Maldive e Dubai, e inizierà la preparazione alla partita in programma esattamente tra una settimana, all’Olimpico contro la Virtus Entella, il battesimo peri giallorossi in questa edizione della Coppa Italia. L’appuntamento al centro sportivo è per pranzo, Di Francesco ha deciso di riunire la squadra a tavola e ha fissato il primo allenamento dell’anno alle 14.45. Sarà l’occasione per effettuare i test fisici e verificare la condizione dei giocatori al rientro dalle ferie, in cui comunque hanno dovuto seguire un piano di lavoro, con un occhio di riguardo per l’alimentazione.

De Rossi aspetta i compagni da padrone di casa, anche ieri, nel giorno dell’Epifania, si trovava al Bernardini per portare avanti il suo programma specifico di recupero, oggi li riabbraccerà ma difficilmente sarà in campo con loro, pure se spera di tornarci presto. Molto dipenderà dalle risposte che riuscirà a dare nei prossimi giorni, Monchi ha preso tempo per capire se effettivamente la Roma ha bisogno di un altro regista 0 se il capitano sarà in grado di dare il suo contributo in questa stagione difficile, in cui conta più assenze (14) che presenze (11) tra campionato e Champions. Il diesse, rientrato dalla vacanza in Spagna con la famiglia, ha appuntamento con Di Francesco per fare il punto della situazione, prima di fare mosse concrete sul mercato. Il grosso delle valutazioni è stato fatto, ma a mente fredda e rilassata si rivedranno per discutere delle questioni pendenti, come appunto De Rossi. Non è il solo infortunato in casa giallorossa, ma è l’unico ad essere rimasto nella capitale per cercare di risolvere il problema al ginocchio che ha subito una grave lesione cartilaginea, mentre gli altri acciaccati si sono portati il lavoro in vacanza con la speranza di farsi trovare pronti e il club gli ha pure messo a disposizione un fisioterapista.

Le loro condizioni andranno valutate oggi alla ripresa degli allenamenti, probabilmente tutti sono recuperabili per la sfida di lunedì. A partire da Manolas, l’ultimo allarme del 2018, scattato a Parma e presto rientrato: il greco aveva accusato un lieve risentimento all’adduttore e al quarto d’ora del secondo tempo aveva chiamato il cambio alla panchina. Il riposo dovrebbe essere bastato per curare il fastidio del difensore, che comunque ha un’altra settimana di tempo per rimettersi in sesto. Poi c’è Santon, alle prese con un infortunio all’adduttore che gli aveva fatto saltare sia Sassuolo sia Parma, anche lui dovrebbe farcela a recuperare. Coric per un problema alla caviglia e precedentemente al polpaccio è sparito dai radar ed è finito nella lista dei cedibili a gennaio, assieme a Karsdorp e Marcano, scrive Il Tempo. Sarà invece regolarmente in gruppo Lorenzo Pellegrini, che era riuscito a chiudere l’anno in campo, mostrando seppur in poco tempo, nel finale al Tardini, di essere in forma e, probabilmente, un irrinunciabile. Da oggi Di Francesco farà anche questo tipo di valutazioni, il ballottaggio con Zaniolo sarà uno dei dubbi della settimana, e non solo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy