La Roma femminile sfida le cugine. E per Linari si è mosso De Sanctis

La squadra di Elisabetta Bavagnoli pensa al derby e punta al rinforzo in difesa con l’aiuto del dirigente giallorosso

di Redazione, @forzaroma

Finalmente si gioca. Dopo una lunga serie di rinvii causa Covid-19, oggi va in scena la seconda gara della fase a gironi di Coppa Italia dell’As Roma femminile. Bartoli e compagne affrontano le cugine della Roma Cf, fanalino di coda del campionato di Serie B con una sola vittoria su sei gare giocate. I casi di positività riscontrati nei mesi scorsi tra le fila della squadra di mister Galletti hanno infatti rallentato molto la stagione della Roma Cf, che ad oggi deve recuperare quasi metà girone d’andata. Il calcio d’inizio del match di oggi è fissato alle 19 al Certosa (diretta Roma Tv), con Bavagnoli che coglierà l’occasione per dare una chance a chi ha giocato meno. Oltre a Corelli – entrata ormai in pianta stabile nelle rotazioni della prima squadra – la coach potrebbe concedere minuti anche a Corrado, Severini e Landa. Sicuramente non scenderanno in campo Pettenuzzo e Bonfantini: il centrale difensivo è alle prese con un affaticamento al flessore sinistro mentre l’attaccante sta recuperando da un trauma distorsivo alla caviglia sinistra riportato durante la partita di Supercoppa contro la Juventus. Ovviamente non ci sarà neanche Hegerberg che, dopo la rottura del legamento crociato, sta valutando dove operarsi: Villa Stuart è una delle opzioni ma la giocatrice potrebbe decidere di sottoporsi ad un intervento all’estero per poi svolgere il percorso di riabilitazione in Norvegia. In un momento così delicato, riporta Il Tempo, avere la famiglia e il fidanzato vicini durante il recupero post-operatorio potrebbe fare la differenza anche a livello psicologico. L’infortunio della norvegese ha stravolto i piani della società, che sta valutando se cercare un rinforzo sul mercato. Intanto oggi Elena Linari è attesa nella Capitale. Il difensore ex Bordeaux – considerato da tutti il colpo del mercato invernale – dovrebbe svolgere le visite mediche nel pomeriggio (potrebbero anche slittare a domani) prima di legarsi ufficialmente all’As Roma con un contratto di due anni e mezzo. Linari – titolare della Nazionale che all’estero ha giocato anche con l’Atletico Madrid – arriva per alzare ulteriormente il tasso tecnico della rosa e portare esperienza in una squadra con tante giovani. Un rinforzo fortemente voluto dal club giallorosso, che già in estate aveva fatto un tentativo. Per portare a termine la missione è stato necessario coinvolgere anche Morgan De Sanctis. Prima di Capodanno il ds giallorosso si è messo in contatto con Ulrich Rame – ex portiere e dg del Bordeaux – per velocizzare la rescissione tra la classe ’94 e il club transalpino. Una mossa decisiva per regalare a Bavagnoli un nuovo pilastro della difesa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy