La prova del nove

La vittoria in coppa blinderebbe il passaggio del turno, mentre la trasferta di Napoli è quella che può far compiere il salto di qualità alla squadra

di Redazione, @forzaroma

Durante i suoi 500 giorni e passa sulla panchina della Roma, Fonseca ha spesso utilizzato la parola “ambizione“ e piano piano sta riuscendo ad inculcare il concetto nella testa dei suoi giocatori, come riporta Il Tempo.

I numeri sono tutti dalla parte della squadra giallorossa, in grado di segnare 23 reti in 11 partite tra campionato e coppa. Inoltre la Roma è arrivata a quattro gare di fila senza subire gol. Sulla strada dei capitolini ora si presentano Cluj e Napoli, sfide che rappresentano una prova del nove in vista del futuro. La vittoria in coppa blinderebbe il passaggio del turno, mentre la partita in Serie A è quella che può far compiere il salto di qualità alla squadra.

Uno dei talloni d’Achille della Roma è il rendimento contro le grandi che ora va assolutamente migliorato. Sotto la guida di Fonseca in 14 big match sono arrivati appena tre successi con Milan, Napoli e Juventus. Espugnare il San Paolo sarà un compito più facile con la presenza di Edin Dzeko che è risultato negativo all’ennesimo tampone. Ieri la visita a Villa Stuart dove non si è voluto sbilanciare su quale sarà il suo utilizzo nei prossimi match.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy