Karsdorp rinnova, Pellegrini aspetta

L’olandese prolungherà il contratto, nessuna novità invece per il capitano

di Redazione, @forzaroma

La Roma continua a blindare il proprio futuro. Dopo aver ufficializzato i prolungamenti di Calafiori e Ibanez fino al 2025, il club giallorosso sta per annunciare anche il rinnovo di Karsdorp: l’olandese si legherà al club di Friedkin fino al 2025 (l’attuale contratto che scade a giugno 2022). Il giusto riconoscimento per un ragazzo che con Fonseca sta pian piano tornando il giocatore che aveva convinto Monchi a versare 16 milioni nelle casse del Feyenoord, riporta “Il Tempo”.

Un altro prolungamento a cui Tiago Pinto sta lavorando da tempo è quello di Mkhitaryan: le condizioni per far scattare in automatico il suo rinnovo si sono verificate e la Roma ha manifestato il desiderio di proseguire il matrimonio con l’armeno, desiderio condiviso anche dal giocatore. Per la fumata bianca però serve anche l’assenso di Raiola, con cui il club sta cercando di limare alcuni dettagli che riguardano principalmente le commissioni.

Trattative in corso anche con Mirante. Il portiere è in scadenza e il suo procuratore Giuffrida sta parlando con la società per trovare una soluzione. Presto il portoghese dovrà sedersi al tavolo anche con l’entourage di Pellegrini: non è ancora stato fissato un appuntamento con l’agente del numero 7, ma sembra difficile pensare che nelle prossime settimane la questione non verrà affrontata. Anche il contratto di Villar è considerato una priorità: quello attuale scade nel 2024 ma, per blindare il centrocampista, la Roma vuole rivedere i termini dell’accordo adeguando lo stipendio dello spagnolo che attualmente percepisce 450mila euro all’anno.

Nessun nuovo incontro in programma con l’agente di Bruno Peres che lascerà il Fulvio Bernardini a parametro zero dopo essere stato acquistato nel 2016 dal Torino per 12,5 milioni. Ancora nessuna novità invece per il contratto di Fonseca, che pensa soltanto alla gara di domani contro il Genoa. Considerata l’emergenza che ha coinvolto difesa e centrocampo il tecnico sta valutando come sopperire alle assenze di Kumbulla, Ibanez e Veretout. Gli esami a cui si è sottoposto il francese hanno confermato la presenza di una lesione sul flessore della coscia destra, con l’ex Fiorentina che dovrà stare fermo per almeno un mese. Davanti a Pau Lopez pronti Mancini, Cristante e Smalling mentre in mediana dovrebbe giocare la coppia Villar-Diawara con Karsdorp e Spinazzola sugli esterni. Possibile turno di riposo per Mkhitaryan che dovrebbe essere sostituito da Pedro nel tridente con Pellegrini e Borja Mayoral.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy