Il ds Monchi: “Adesso non dobbiamo fermarci”

E sul sorteggio: “Lo affrontiamo senza paura, in questo momento abbiamo un vantaggio: il gruppo è forte mentalmente”

di Redazione, @forzaroma

Una lezione di mentalità. Monchi a Roma Radio fa il “normalizzatore”, scrive Il Tempo, nel momento più euforico della stagione: “Va trovato l’equilibrio, il famoso “grigio”. La serata di martedì è bella, ma non dobbiamo fermarci a una sola vittoria. Se vogliamo crescere, dobbiamo saper affrontare il Crotone con lo stesso livello di motivazione visto con lo Shakhtar. Sarebbe un segno di maturità ed è la strada che vogliamo per la Roma del futuro». La grande festa negli spogliatoi dopo la qualificazione è indice della disabitudine al successo: «Io vorrei che i calciatori pubblicassero le foto sui social per la vittoria in finale di Champions, non per una partita agli ottavi. Dobbiamo rendere normale quello che, purtroppo, oggi non lo è”.

Il sorteggio va affrontato “senza paura, in questo momento abbiamo un vantaggio: il gruppo è forte mentalmente”. E ha un gioiello in porta che Monchi spera di blindare, ma in Spagna sono convinti che Perez abbia messo Alisson in cima alla lista degli acquisti per il Real Madrid. Intanto a Trigoria hanno deciso di non forzare per Defrel, che potrebbe essere risparmiato e con Under destinato a un turno di riposo, a destra tocca a Schick.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy