Il club giallorosso riabbraccia il “Tre Fontane”

La Roma tiene stretto il legame con le origini riaprendo le porte dello storico campo di allenamento della prima squadra fino all’inizio degli Anni Ottanta

di Redazione, @forzaroma

Un ritorno al passato in attesa del futuro. Mentre prosegue l’iter per la costruzione del nuovo stadio a Tor di Valle, la Roma tiene stretto il legame con le origini riaprendo le porte del Tre Fontane, storico campo di allenamento della prima squadra fino all’inizio degli Anni Ottanta.

Una conferma arrivata nella giornata di ieri dal dg giallorosso Baldissoni: «Stiamo lavorando con gli imprenditori che hanno in gestione in campo per riuscire a rimetterlo in condizioni di ospitare le partite ufficiali della Primavera sia in campionato sia in Youth League già a partire dal prossimo ottobre – l’annuncio ai microfoni di Tele Radio Stereo -. Un campo in cui ci auguriamo di poter in futuro ospitare anche alcuni allenamenti della prima squadra per poter far accedere il pubblico perché ad oggi è impossibile farlo a Trigoria per motivi di sicurezza e di stabilità delle tribune».

Nel prossimo mese infatti verranno ultimati i lavori sul campo principale del Tre Fontane-Esedra Destra: ristrutturata interamente la tribuna con capienza superiore ai 5000 posti (come da norme Uefa), è in fase di completamento anche la rizollatura del terreno di gioco in erba vera, che permetterà quindi anche alla prima squadra di poter accogliere i tifosi durante una seduta di allenamento a porte aperte in determinati momenti della stagione.

(A. Serafini)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy