Giallorosse in gonnella sfilano a Trinità dei Monti

Giallorosse in gonnella sfilano a Trinità dei Monti

Ieri la presentazione della Roma Femminile a piazza di Spagna. Baldissoni: “Da oggi le ragazze fanno parte della famiglia della Roma, sono scese mano nella mano come si fa nelle famiglie”

di Redazione, @forzaroma

Presentazione in grande stile per la Roma Femminile. Lo scenario è di prim’ordine, la scalinata di Trinità dei Monti, le protagoniste emozionatissime, accompagnate dai giocatori della Prima Squadra e Primavera. Come ricorda “Il Tempo“, le ragazze sono scese mano nelle mano con l’alter ego della squadra allenata da Di Francesco. Da Kristrun Antonsdottir, centrocampista islandese classe ’94, alla britannica Emma Lipman, di mestiere difensore, passando per capitan Elisa Bartoli, fino all’attaccante Maria Zecca, italiana con passaporto americano, bostoniana di origini come il papà Alex, braccio destro di Pallotta. Il numero uno giallorosso non era presente nel cuore della capitale, ma la famiglia era ben rappresentata dalla mamma e dalle sorelle.

Alla fine è arrivata anche Elisabetta Bavagnoli, guida tecnica della Roma, omaggiata da un mazzo di fiori da parte del dg Mauro Baldissoni: “Grazie a nome mio, della città, di James Pallotta e Mia Hamm, probabilmente la calciatrice più conosciuta del mondo – ha dichiarato Baldissoniche come sapete siede nel nostro CdA. Non consideriamo la Roma come un insieme di squadre di calcio, ma come una piattaforma sociale. Lo sport è cultura e anche come azienda culturale ritenevamo nostro dovere investire nel calcio femminile, nella promozione e nello sviluppo di questo sport anchein versione femminile. Sono qui per dimostrare che da oggi le ragazze fanno parte della famiglia della Roma, sono scese mano nella mano come si fa nelle famiglie e saranno seguite con la stessa attenzione da parte nostra e ci auguriamo anche dai tifosi“.

Emozionatissima il capitano Bartoli: “Per me è un sogno essere qui». Particolarmente colpita anche la coach Bavagnoli, che da calciatrice ha vinto un campionato e una Coppa Italia con la maglia della Lazio: «Mai avrei pensato di essere qui. Sono fiera di essere all’As Roma, questo è un momento storico, io non ricordo una presentazione del genere per una squadra femminile. Obiettivi? Fare il meglio possibile, è una squadra appena nata, vogliamo fare in modo che questa squadra duri nel tempo, vogliamo aprire un ciclo e far parlare di noi“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy