Fuori Olsen, c’è Mirante. Torna Under

Fazio e Marcano al centro, con Santon e Kolarov sulle fasce

di Redazione, @forzaroma

Ranieri è pronto a cambiare portiere. II dubbio sarà in piedi fino all’ultimo, ma è probabile che punterà su Mirante a discapito di Olsen, come riporta Il Tempo.

Come avvenuto già nel corso della sua prima gestione romanista, il tecnico non si farà troppi problemi ad optare per una scelta forte tra i pali. Allora scelse un semisconosciuto come Julio Sergio, impiegato prima soltanto una volta, oggi con la Fiorentina è pronto a lasciare in panchina il gigante svedese. In difesa, vista l’assenza di Manolas per squalifica e il leggero affaticamento accusato da Karsdorp nella rifinitura di ieri, agiranno Fazio e Marcano al centro, con Santon e Kolarov sulle fasce. La coppia di mediani del 4-2-3-1 vedrà la presenza di Nzonzi e Cristante: turno di riposo per De Rossi, reduce dal problema al polpaccio e attento alla gestione del ginocchio. Nel reparto si rivedranno Pastore e Pellegrini, convocati, ma ancora non pronti.

L’allenatore giallorosso in conferenza aveva poca voglia di dare informazioni sulla formazione, sbilanciandosi però sulla coppia Dzeko-Schick: «Uno dei due potrebbe andare in panchina». II bosniaco si è allenato in gruppo alla vigilia ed è favorito nel ballottaggio. Alle sue spalle a sinistra giostrera Perotti, al centro tornerà Zaniolo, mentre a destra c’è il dubbio tra Under e Kluivert. Il turco ha svolto gli ultimi giorni di lavoro senza alcun problema e, dopo essere sceso in campo nel finale di gara con il Napoli, non dovrebbe avere problemi a giocare dall’inizio, prendendosi la maglia da titolare dopo 74 giorni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy