Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Il Tempo

Funziona la cura Mou

Getty Images

Quarta a quindici punti, la Roma aspetta le gare con Juventus e Napoli per capire il suo reale valore

Redazione

Dopo sette partite di campionato la Roma di José Mourinho è quarta con 15 punti. Una media che – se venisse rispettata per il resto della stagione – consentirebbe ai giallorossi di centrare agevolmente l’obiettivo zona Champions League.

Come scrive Emanuele Zotti su Il Tempo, la Roma ha un punto in più rispetto alla squadra allenata un anno fa da Paulo Fonseca, anche se la prova del nove arriverà alla ripresa del campionato, dopo le gare contro Juventus e Napoli. Durante la passata stagione infatti i principali problemi sono scaturiti dalla ‘sindrome dei big match’, che ha messo a repentaglio perfino l’accesso in Conference League (ottenuto all’ultima giornata).

A far ben sperare però sono i numeri della Roma mourinhana: rispetto ai bianconeri la squadra del portoghese ha subito due gol in meno e segnato cinque reti in più di Dybala e compagni. Sono undici i giocatori andati in gol da inizio stagione – più di ogni altra squadra in Italia – con Pellegrini a guidare la classifica marcatori giallorossa con 7 gol.

La sorpresa dell’ultimo minuto è stata la convocazione di Abraham, che tornerà a vestire la maglia dell’Inghilterra nei match contro Andorra e Ungheria: anche Rui Patricio, Vina, Diawara, Kumbulla e Mkhitaryan saranno impegnati nelle qualificazioni mondiali. Darboe invece prenderà parte alla fase a gironi della Coppa d’Africa con il Gambia mentre Bove e Calafiori sono stati convocati rispettivamente da Under 20 e 21. Teoricamente anche Zalewski sarebbe dovuto volare in Polonia ma l’esterno offensivo è stato esentato dopo il lutto che ha colpito la sua famiglia.