Fonseca: “Un’ingiustizia, ma andiamo avanti”

Fonseca: “Un’ingiustizia, ma andiamo avanti”

Il tecnico portoghese è comunque soddisfatto della prestazione della squadra

di Redazione, @forzaroma

Il gol nel finale non è giusto, ma il calcio è così“. Mastica amaro Fonseca dopo aver raccolto soltanto un punto nelle due partite del girone di Europa League contro il Borussia Moenchengladbach, come riporta Il Tempo.

Il tecnico portoghese è comunque soddisfatto della prestazione della squadra, andata in difficoltà soltanto nella prima parte di gara in cui gli avversari hanno chiuso tutte le linee di passaggio con un pressing ultra-offensivo: «Nel primo tempo nessuna delle due squadre ha avuto molte occasioni, nel secondo tempo invece sì e potevamo fare gol. Il Borussia ha avuto la palla ma solo nella fase iniziale, poi abbiamo controllato la partita. Il gol sul finale non è giusto, anche nella prima partita è successa la stessa cosa. Il calcio è così, pensiamo alla prossima partita e a vincere le ultime due che abbiamo nel girone».

Fonseca non ha potuto contare sulla piena spinta dei 1350 romanisti presenti al Borussia Park a causa di una protesta del settore scaturita dagli arresti di tre tifosi nel corso del pre-partita, in seguito a scontri registrati prima del match. Alcuni sono usciti dal settore ospiti durante la gara e in 50 sono stati accompagnati a Colonia per farli rientrare subito in Italia.

Il tecnico è ritornato sull’azione finale che ha portato al gol: “Dobbiamo mantenere la concentrazione fino alla fine, ma era una situazione dopo un calcio piazzato e la squadra non aveva recuperato la posizione. E una situazione difficile in cui sistemarsi, il calcio è così. Ora dobbiamo pensare al Parma. I ragazzi hanno lottato e lavorato, non posso dire niente perché hanno fatto tutto per vincere la partita. Non possiamo dimenticare che abbiamo giocato contro la prima della Bundesliga“.

Intanto in vista della gara con il Parma Fonseca avrà nuovamente a disposizione Spinazzola, che ha recuperato dal leggero affaticamento muscolare che non gli ha permesso di essere convocato nel match con il Gladbach. La squadra questa mattina svolgerà una seduta di scarico in Germania e poi si imbarcherà alla volta di Bologna, trasferendosi poi a Parma in pullman. L’esterno si aggregherà direttamente per la rifinitura ai compagni, pronto a riprendersi una maglia da titolare nel match contro i gialloblù, dove il settore ospiti giallorosso sarà completamente esaurito: attesi oltre 4mila romanisti. Rimandato a dopo la sosta il rientro di Mkhitaryan: contro il Brescia Pellegrini punta alla convocazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy