Fonseca elogia Friedkin: “Importante averlo qui”

“Sono rimasto molto colpito in senso positivo. Ora c’è la questione del direttore sportivo che può finalmente arrivare”

di Redazione, @forzaroma

Fonseca a 360° sul mondo Roma. Il tecnico portoghese si è raccontato in una lunga intervista ai connazionali di Record, sottolineando in particolare l’importanza della presenza quotidiana dei Friedkin e quanto pesi l’assenza di un direttore sportivo: “Il nuovo presidente è entrato in modo molto equilibrato e realistico. Per noi è stata estremamente importante la vicinanza dei proprietari, soprattutto per la squadra. Sono rimasto molto colpito in senso positivo. Ora c’è la questione del direttore sportivo che può finalmente arrivare. È importante che il club sia in grado di stabilizzarsi e di trovare il giusto equilibrio in modo da poter ottenere risultati positivi. Le migliori squadre del mondo non si costruiscono in due giorni, bisogna dare a questo presidente il tempo di lavorare in modo equilibrato. La società ha bisogno di pensare a breve termine per poter ottenere successo in futuro”.

L’allenatore di Nampula ha poi detto la sua sul mercato e sugli obiettivi stagionali: “Ci sono una o due posizioni in cui avremmo potuto migliorare, ma è stato il mercato più difficile degli ultimi anni a causa della pandemia. Sarebbe stato importante l’arrivo di un giocatore per sostituire Kluivert, ma non è stato possibile. Non dimentichiamo che la Roma è stata senza un ds per diversi mesi, il che ha influenzato anche i nostri movimenti sul mercato. L’obiettivo della squadra è quello di fare meglio della scorsa stagione, che è stata molto positiva. Vogliamo essere in lotta per entrare in Champions, consci che ci sono due o tre squadre in lotta per il titolo e le altre lotteranno per la qualificazione alla coppa. Mi piacerebbe vincere un titolo alla Roma perché questi tifosi se lo meritano”.

Come evidenziato da Fonseca a più riprese una delle caselle da riempire al più presto è quella del diesse, con Boldt tra i candidati più credibili e il nome di Paratici che esce dalla lista dei papabili dopo la conferma alla Juventus. In attesa dell’incontro della prossima settimana con i Friedkin (sarà presente anche Watts), i rumors su un possibile trasferimento del dirigente tedesco alla Roma sono stati confermati da Thioune, allenatore dell’Amburgo: “Jonas ha fatto davvero un ottimo lavoro negli ultimi anni. Di conseguenza, l’interesse nei suoi confronti è certamente aumentato, è del tutto normale”. Buone notizie da Trigoria: tutti negativi i tamponi dei giocatori tornati dalle nazionali nelle ultime ore, con Cristante e Mancini che si sono già allenati con il gruppo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy