Florenzi e la Roma, questione di soldi

Nuova fumata grigia sul rinnovo: la società alza l’offerta oltre i 3 milioni, il numero 24 chiede di più. È molto probabile che la settimana prossima l’esterno di Vitinia si presenti in ritiro senza aver definito il suo futuro

di Redazione, @forzaroma

Questione di soldi. Non è bastato l’incontro di giovedì scorso per rinnovare il contratto di Alessandro Florenzi, scrive “Il Tempo“. Monchi e Lucci si sono visti, hanno ragionato insieme ma non hanno trovato una quadra: è probabile che la settimana prossima l’esterno di Vitinia si presenti al raduno senza aver definito il suo futuro. La Roma ha alzato la proposta a oltre 3 milioni di euro netti a stagione, se si considerano una serie di bonus inseriti nell’offerta. La base fissa è salita oltre i 2,5 milioni, con i premi Florenzi andrebbe facilmente a guadagnare più di 3. Ma non gli basta, perché ha ancora nelle orecchie le lusinghe della Juve e dell’Inter: entrambe le società gli hanno promesso un ingaggio da 4 milioni netti. I bianconeri hanno sistemato la fascia con Cancelo, mentre i nerazzurri osservano gli sviluppi con attenzione.

Florenzi ha dato la priorità alla Roma, ma a 27 anni vuole spuntare il massimo possibile da quello che è il contratto più importante della sua carriera. La Roma ritiene di aver fatto il massimo. Inevitabile per la società porre un ultimatum: o la trattativa si chiude entro una certa data, o sarà inevitabile analizzare eventuali nuove destinazioni e a Florenzi verrà chiesto di portare un’offerta di un altro club. Ma è presto per parlare di rottura definitiva.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy