Emergenza Roma

El Shaarawy fallisce l’occasione di riscattarsi e ora rischia l’Europeo

di Redazione, @forzaroma

Per Stephan El Sharrawy sembrava l’occasione per rispondere alle critiche e rilanciarsi in vista del finale di stagione, mala gara con il Sassuolo si è trasformata in un incubo, come riporta Il Tempo.

Il classe ’92 – uscito sconsolato dal campo dopo aver fallito una clamorosa occasione da gol – nel match del Mapei Stadium si è procurato una lesione al flessore della gamba destra: l’ennesima tegola per Fonseca che, in attesa di nuovi esami, dovrà fare a meno del Faraone almeno per due/- tre settimane.

Ciò significa che El Shaarawy salterà sicuramente le due sfide decisive di Europa League con l’Ajax, concentrate in una settimana, oltre a quelle di campionato contro Bologna e Torino, la speranza a Trigoria è quella di riaverlo a disposizione per il turno infrasettimanale del 22 aprile quando all’Olimpico arriverà l’Atalanta.

Ma intanto Fonseca si ritrova con scelte limitate sulla trequarti. Un duro colpo per il giocatore – che vede ridursi le possibilità di una chiamata per l’Europeo – ma soprattutto per la Roma, che decollerà per Amsterdam lasciando a casa anche lo squalificato Karsdorp e Mkhitaryan (ieri l’armeno ha lavorato ancora a parte e il suo recupero richiede ancora qualche giorno). Anche Smalling ha proseguito il lavoro personalizzato ma la sua convocazione è ancora in forse. Sabato scorso Fonseca si era detto fiducioso riguardo alla possibilità di poter recuperare l’inglese ma, se nemmenooggi dovesse allenarsi insieme al resto della squadra, è probabile che anche il numero 6 sarà costretto a seguire in tv il match della Johan Cruijff Arena. Per il tecnico portoghese le (poche) note positive sono rappresentate dal ritorno di Ibanez in difesa e Villar, che tornerà a far coppia con Veretout in mediana.

Dopo essere riapparso in campo negli ultimi 15′ a Reggio Emilia, il francese è pronto a riprendersi un posto da titolare in Europa anche se probabilmente il tecnico gestirà il suo utilizzo per non incappare in brutte sorprese. Nessun problema invece per Dzeko, pronto a guidare l’attacco nella gara più importante della stagione: non segna dalla partita del 25 febbraio con il Braga, ma l’atmosfera dei grandi match europei da sempre esalta il numero 9: ha realizzato 44 gol nelle competizioni internazionali. L’infermeria giallorossa non è l’unica ad essere affollata. L’Ajax – che nell’ultimo turno di campionato ha battuto 2-1 l’Heerenven in rimonta – potrebbe arrivare all’appuntamento di giovedì sera senza Stekelenburg e Mazraou, oltre al capitano Blind che ha concluso la sua stagione. L’ex portiere della Roma si è infortunato nel riscaldamento prepartita e, se non dovesse farcela, sarà sostituito dal classe 2000 Scherpen, nazionale under 21 olandese.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy